Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

Long life welfare - Il volontariato a supporto della tutela e dell’autotutela

HD.Immagine053HD.Immagine052

 

Presieduta dal Presidente Saady, si è svolta lunedì 18 maggio la prima riunione operativa sul progetto “Long life welfare: il volontariato a supporto della tutela e dell’autotutela” che vede impegnate la rete ANOLF (capofila e partner diretti) insieme ad ANTEAS e in collaborazione con la cooperativa IDOS per il supporto tecnico.

L’incontro, in cui si sono delineate linee di lavoro ed iniziato ad affrontare le questioni concrete e logistiche, ha visto la partecipazione di Anolf Nazionale, e delle Anolf partner di Basilicata, Calabria, Napoli per la Campania, Foggia per la Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il progetto è una sfida relativa ad un target ancora poco tutelato e preso in considerazione: gli immigrati in invecchiamento che sono tra i più svantaggiati in un paese, il nostro, in cui il sistema di welfare è diventato particolarmente complesso. Una “classe” di persone con fragilità destinate a crescere numericamente e su cui ancora non si conosce molto. Una popolazione che spesso ha problemi ad interagire con le istituzioni a cause di barriere linguistiche, culturali e d’istruzione e che ha difficoltà ad essere tutelata. Si pensi alle donne immigrate, colf o badanti, spesso operanti in nero, che avrà difficoltà ad avere una pensione.

L’azione, finanziata integralmente da Fondazione con il Sud, è stato avviato formalmente in una data simbolo, il Primo Maggio, ed intende contribuire alla risoluzione del problema sopra espresso nelle regioni del Sud: “Una positiva azione per il rafforzamento della rete nazionale di volontariato presente in maniera capillare nelle regioni selezionate, per una forte sinergia, ti piena collaborazione con ANTEAS, IDOS e Fondazione con il Sud ” lo dichiara Mohamed Saady Presidente Nazionale ANOLF.

Leggi tutto...

Corso di lingua e cultura Arabo livello Base per le strutture Cisl.

anolf bari

Prende il via la prima edizione del corso promosso dalla CISL Bari con il grande sostegno del Segretario Generale della Cisl di Bari, Giuseppe Boccuzzi realizzato dal Coordinamento Giovani e l'Associazione ANOLF BARI, coordinato da Ahmed Gamal Mohamed, Anna Rita Agostinacchio, Simone Bottalico e la presidente Anolf Bari, Sandrine Mareemootoo.

Il corso di 30 ore complessive tutti i venerdì presso U.S.T. Cisl Bari, Via Carulli 62, si concluderà il 28 luglio 2017.

Oggi la lingua araba, parlata da più di 200 milioni di persone, si colloca al sesto posto nel mondo, prima del francese e del tedesco ed è una delle lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Molte lingue non semitiche, in passato, hanno usato la scrittura araba, è il caso del persiano, del turco, del maltese e del wolof in Africa. Ancora oggi, il persiano ed altre lingue indoeuropee, usano i caratteri arabi per la loro scrittura.

La lingua araba ha la particolarità di essere molto ricca di consonanti e povera di vocali. Queste vocali, le stesse dell'italiano, vengono pronunciate in modo attenuato e talvolta il nostro orecchio fa fatica a distinguerle. Delle 28 lettere ben 17 hanno un suono assolutamente diverso rispetto all'alfabeto italiano.

L'arabo è considerato una delle lingue più ricche anche da questo punto di vista.

L'arabo grazie alla lettura del Corano, sempre identica nei secoli, ha conservato intatta questa ricchezza di suoni evitando l'usura fonetica subite generalmente dalle altre lingue nel corso della loro evoluzione.

 

 

 

 

 

L'ANOLF MESSINA - CAPODANNO TRADIZIONALE DELLO SRILANKA

anolf messinaCome di consueto, anche quest'anno l'ANOLF Messina in collaborazione con la comunità Srilankese e l'organizzazione Sri Lanka Cultural Club ha onorato il tradizionale Capodanno Srilankese iniziato, il 13 Aprile con la giornata di giochi tradizionali rivolto alle prime e sopratutto alle seconde generazioni.

 I giochi, che hanno avuto uno scopo volutamente di trasmissione e valorizzazione delle proprie culture d'origine, si è svolto nella giornata di Domenica 30 Aprile 2017 presso il Campo d'Atletica Santa Maria, con una interessante partecipazione anche dei cittadini provenienti dalle città limitrofe di Catania e Palermo.

Gli Srilankesi rappresentano la dodicesima comunità per numero di presenze tra i cittadini non comunitari.

Al primo gennaio 2016, i migranti di origine Srilankese regolarmente soggiornanti in italia risultano 109.968 , pari a 2,8% del totale dei cittadini non comunitari, in un aumento rispetto all’anno precedente del 2,3%. All’interno della comunità gli uomini sono 59.938, pari a 54% delle presenze; le donne sono 50.630 e corrispondono al restante 46%.

Secondo i dati ISTAT una buona presenza della comunità è presente in Sicilia 13.452.

I motivi prevalenti delle presenze dei cittadini Srilankesi, titolari di un permesso di soggiorno soggetto a rinnovo, alla data del 1° gennaio 2016, risultano per motivi di lavoro, che interessano oltre la metà dei titoli soggetti a rinnovo dei migranti appartenenti alla comunità (52%). 

Leggi tutto...

ASSEMBLEA ANOLF LOMBARDIA

Il prossimo 13 maggio ’17 si terrà l'assemblea di Anolf Lombardia, dalle 9.30 presso la sede regionale Cisl di via Vida 10.

anolf lombardia

ANOLF Siracusa “L'AFRICA RACCONTA L’AFRICA” progetto del cineforum.

srIl progetto del cineforum in conclusione, il prossimo 29 aprile è nato con l’obiettivo di coinvolgere i giovani di origine straniera presenti sul territorio siracusano, in particolare i minori che si trovano all’interno dei centri di accoglienza che hanno scarse occasioni di confronto con i loro pari all’esterno.

Partendo dalle origini stesse della cultura siciliana ricchissima di contributi di popoli che viaggiando per secoli attraverso il Mediterraneo hanno generato quel mosaico di civiltà che oggi ha bisogno di essere riscoperto, il cineforum si propone di essere un’occasione di incontro per sperimentare l’integrazione tra la cittadinanza e i giovani di origine straniera.

Il progetto si propone di sviluppare un percorso di educazione alla pace.