Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

ANOLF Ferrara. Scuola estiva d’italiano “Il Grattacielo” 10° edizione.

scuola estiva grattacielo 2015La decima estate a scuola d’integrazione “Il Grattacielo”, si  è conclusa  anche quest’anno con successo, con un picco d’iscritti  significativo, per la positiva volontà e soprattutto libertà di potersi integrare.

L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra il Comune di Ferrara e l’associazione Viale K, sostenuta dall’ANOLF Ferrara, Rotary Club Ferrara Est, Auser e Agire Sociale.

 L’obiettivo è stato quello di favorire l’integrazione dei giovani immigrati dall’apprendimento della lingua italiana. La vera inclusione passa attraverso la lingua, necessario veicolo di comunicazione e base di ogni apprendimento. La scuola estiva è quindi un atto doveroso verso bambini e ragazzi, che hanno diritto ad essere accolti e integrati.

 Al di là dell’apprendimento, inoltre, durante i corsi sono stati creati momenti  d’interazione, per l’ascolto e la cura: i bambini ne hanno bisogno, specie quando provengono da situazioni difficili. La partecipazione ha avuto una dimensione multiculturale, all’insegna del rispetto e della valorizzazione di tutte le diversità.  

 

ANOLF CISL Milano Metropoli seleziona 6 giovani volontari per SERVIZIO CIVILE.

servizio civile ANOLFDei posti disponibili a livello nazionale, 3173 sono destinati alla Regione Lombardia ( http://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/2018_bandovolordinario/bando-lombardia.aspx )

Saranno accolti alla selezione giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni compiuti, di cittadinanza italiana, di uno degli Stati membri dell'Unione Europea ovvero di un Paese extra UE, purchè regolarmente soggiornanti in Italia.

Il progetto "IntegrAzione: informazione e accoglienza per i cittadini stranieri di Milano e Provincia" è risultato tra quelli ammessi da Regione Lombardia con Decreto n. 7676 del 25 maggio 2018: 6 giovani avranno la possibilità di svolgere il servizio civile presso gli uffici di ANOLF Milano, per contatti ed info www.cislmilano.it

Le candidature potranno essere presentate entro il 28 settembre 2018 unicamente con le seguenti modalità:

- posta certificata (PEC) di cui è titolare l'interessato

- raccomandata A/R (non fa fede il timbro postale, quindi le istanze devono comunque pervenire entro la data indicata)

- a mano (entro le ore 18.00 del 28 settembre p.v.) In quest'ultimo caso le istanze potranno essere presentate presso la sede legale di ANOLF Milano, via Alessandro Tadino 23, 1° piano oppure, in alternativa, presso l'ufficio di segreteria di Cisl Milano Metropoli, via Alessandro Tadino 23, dal lunedì al venerdì (9.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00): farà fede il timbro posto dall'Associazione con data e orario dell'acquisizione.  


La selezione dei candidati sarà effettuata presso la sede legale di A.N.O.L.F. Territoriale di Milano, in via Alessandro Tadino 23: il calendario dei colloqui sarà pubblicato sulla home page del sito internet di Cisl Milano Metropoli (www.cislmilano.it), nella sezione dedicata al Servizio civile, almeno 15 giorni prima del loro inizio.


 

Arrivederci Celia, volontaria ANOLF e militante CISL

Giovanna Celia Landaverde OrtizGrazie Celia.

Ci stringiamo al dolore della famiglia di Juana Celia Landaverde Ortiz, per la perdita di questa nostra cara amica e collega.

Sei stata una grande protagonista della storia della nostra Associazione, eri presente e partecipe fin dalla nascita dell'ANOLF e ci hai accompagnato lungo questo cammino, condividendo con tutti noi la tua esperienza, la tua tenacia e la tua forza d'animo spese in favore dei diritti dei migranti e della giustizia sociale.

Buona, onesta ed operosa, amata e stimata da tutti, lasci sulla terra le tracce luminose delle sue grandi virtù spese a servizio dell'immigrazione e del volontariato. Ne faremo tesoro.

Grazie Celia, arrivederci da tutti noi.

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Servizio Civile: pubblicato il Bando per la selezione di 53.363 volontari

servizio civile nazionale  2018Sono 53.363 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare volontari di servizio civile. Fino al 28 settembre 2018 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 5.408 progetti che si realizzeranno tra il 2018 e il 2019 su tutto il territorio nazionale e all’estero.

Nel bando nazionale sono inseriti anche i 94 progetti all’estero, che vedranno impegnati 805 volontari, e i 151 progetti “sperimentali” che consentiranno a 1.236 giovani di “collaudare” alcune novità introdotte dalla recente riforma del servizio civile universale. Si tratta, nello specifico, della flessibilità della durata del progetto e dell’orario di servizio; di un periodo di tutoraggio, fino a tre mesi, finalizzato a facilitare l’accesso al mercato del lavoro dei volontari o, in alternativa, di un periodo di servizio in un altro Paese dell’Unione Europea; di misure che favoriscono la partecipazione dei giovani con minori opportunità.

Nella sezione "Selezione volontari SCN" ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare i bandi. http://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/

“Il servizio civile rappresenta un momento unico per la crescita dei nostri giovani, per scoprire le proprie potenzialità, per entrare in contatto con il profondo senso di cittadinanza attiva e solidarietà sociale. Siamo molto felici di poter annunciare questo bando a seguito di una prima fase di consultazione con le principali organizzazioni e con la rappresentanza di volontari che svolgono attualmente progetti. Fin da subito, a cominciare proprio da questo primo bando, abbiamo accolto alcune istanze dei ragazzi. Tra queste, vi è l’esigenza di avere maggiore certezza nell’avvio dei progetti in modo da programmare la propria vita” - dichiara il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega a pari opportunità, giovani e servizio civile universale Vincenzo Spadafora.

Leggi tutto...

MIGRANTI: NON USATELI PER FARE PROPAGANDA

furlan

CISL Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori

L'intervento di Annamaria Furlan Segretaria Generale della CISL su "Il DUBBIO"

L'immigrazione non si può arginare vietando gli sbarchi nei porti o con atteggiamenti di sfida nei confronti degli altri paesi. Si può e si deve gestire con umanità, solidarietà e soprattutto senso di responsabilità. Si usa il tema dei migranti come se fosse una arma di distrazione di massa, nella complicità di una Europa sempre più divisa, sovranista, chiusa nelle sue fallimentari politiche di rigore. In mezzo ci sono milioni di famiglie italiane che devono far fronte a problemi quotidiani, centinaia di aziende che rischiano di chiudere, tanti giovani delusi dalle promesse e pronti a fare la valigia per emigrare come si faceva nei primi anni dello scorso secolo. Ecco perché il sindacato non è disposto a cambiare agenda. Questi sono i veri problemi del paese su cui siamo pronti a confrontarci senza pregiudiziali con il Governo. Il tempo delle scelte sta per arrivare. E la Cisl non resterà immobile in attesa che le forze politiche dismettano questa campagna elettorale permanente sulla pelle dei migranti e dei più deboli.
http://ildubbio.ita.newsmemory.com/mail_view.php ] GUARDA ONLINE »