Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

ANOLF – CISL TRAPANI “Corso di arabo per bambini”

anolf trapaniPresso la CISL di Trapani, si è svolto il primo “corso di lingua araba”, principalmente per i figli d’immigrati arabofoni, che desideravano mantenere un legame concreto con le proprie radici culturali, mediante il recupero e lo studio della loro lingua madre.

A garantire l’accoglienza e il coordinamento delle attività per l’ANOLF Trapani, Jasmine Manuguerra, mentre l’insegnamento è stato affidato a Fatimaezzahra Azmi, docente madrelingua. Il corso ha permesso ai minori di raggiungere un obiettivo importante, essere in grado di leggere, comprendere semplici testi in lingua araba, a rendere nei bambini più agevole il processo di apprendimento scolastico e lo sviluppo delle abilità cognitive, grazie all'esercitazione in un ambiente linguistico e culturale a loro tanto familiare.

L’iniziativa è stata molto apprezzata. L’arabo è la lingua utilizzata in gran parte del nostro pianeta. È la lingua principale in ventidue paesi, parlata da più di 250 milioni di persone. È usata comunemente in molti paesi Islamici perché è il linguaggio spirituale dell’Islam, stiamo parlando di più di 1 miliardo di persone. È una delle più antiche lingue al mondo e l’origine di molti altri idiomi. Esiste un arabo ufficiale standard che è usato per la comunicazione scritta e in situazioni formali, ma nella quotidianità sono spesso usati i dialetti. Alcuni di questi dialetti sono solo parzialmente comprensibili anche per arabi che vengono da regioni diverse. Con una grande festa si è concluso il corso di lingua araba, in coincidenza con il 27° giorno del Ramadan, per i festeggiamenti dell’Eid al-Fitr.

 La Presidente ANOLF Trapani Giuseppina Lazzara, ha espresso piena soddisfazione, per aver permesso all'intera comunità, di rafforzare la coscienza positiva riguardo il concetto di diversità culturale,  superando i disagi e le difficoltà dell'integrazione e della socializzazione.

 

 

Decreto sicurezza bis

aquariusfedericamameliluz8.jpg 997313609Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell'interno Matteo Salvini, ha approvato un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica.

Leggi tutto...

MANIFESTAZIONE UNITARIA NAZIONALE CGIL CISL UIL 22 giugno 2019 – REGGIO CALABRIA

futuro

Il prossimo 22 giugno a Reggio Calabria, la CISL sarà impegnata nella grande Manifestazione Nazionale Unitaria CGIL – CISL – UIL fondamentale occasione per rilanciare i temi della piattaforma con particolare attenzione a quelli legati alle difficoltà che vive ancora oggi il mezzogiorno.

 

Il corteo partirà da piazza De Nava, si svilupperà lungo il corso principale della città, corso Garibaldi, e terminerà in piazza Duomo.

 

ANOLF ALESSANDRA- “ Lavorare insieme” per un futuro nel mondo del lavoro.

WhatsApp Image 2019-06-10 at 06.29.34Prende il via un nuovo progetto di inclusione sociale ad Alessandria. Un progetto che parte dalla necessità di fornire strumenti di ricerca attiva del lavoro e – di conseguenza – intraprendere un percorso efficace di inclusione sociale. Si chiama "Lavorare insieme" ed è stato lanciato da Anolf Alessandria, in partnership con Cambalache, Ust CISL Alessandria e Asti, Enaip, Ial Piemonte e l'Associazione Aspic, grazie al Bando in Progettazione sociale del Centro Servizi Volontariato di Asti e Alessandria.

Leggi tutto...

Formazione ed inclusione dei migranti, progetto "Nettaly"

FOTO ANOLF SONDRIO Partito in Valtellina il progetto Nettaly, cofinanziato da Regione Lombardia, promosso dall’ ANOLF Sondrio, Senegal Progresso Responsabilità (associazione di Senegalesi in provincia di Sondrio), CAV (Centro di Aiuto alla Vita) e Dukorere Hamwe. 

Il progetto mira a costruire un percorso d’incontro, condivisione, dialogo interculturale e inclusione tra i migranti giunti negli ultimi anni e la popolazione locale.

I Corsi sul "Vivere e lavorare legalmente in Italia", organizzati dall'ANOLF Sondrio, sono stati pensati, proprio per affermare l’importanza della formazione, dell’informazione, del rispetto della legalità, del lavoro regolare, condannando tutte le forme di sfruttamento e discriminazione che ne comporta.

Gli incontri sono stati realizzati a Sondrio, Sondalo, Cosio Valtellino, Morbegno, Colorina, Piateda. Oltre 200 i partecipanti, la presenza di un sindacalista di origini immigrate, ha facilitato le relazioni e i percorsi formativi.

Contestualmente sono stati avviati "Corsi di aiuto alla maternità" presso il CAV di Sondrio. Spesso le differenze culturali possono complicare la maternità in Italia, per questo, grazie ad una mediatrice familiare e un mediatore culturale, e i volontari dell’associazione si è potuto organizzare un nuovo corso che punta a una maggiore integrazione con la realtà locale, presupposto indispensabile per una serena gravidanza e un positivo inserimento dei minori nella società.

Leggi tutto...