Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

Anolf Marche, progetto IntegrAction: il processo di integrazione e inclusione sociale dei migranti e dei rifugiati

cropped-integraction-01Il progetto IntegrAction, finanziato dal Programma Erasmus+,  vede la realizzazione del suo primo prodotto intellettuale intitolato "Tool4aLLs: Toolkit sugli strumenti digitali per l'alfabetizzazione e la competenza linguistica".

Tool4aLLs: un nuovo strumento per l’apprendimento linguistico di rifugiati e richiedenti asilo

Il progetto "IntegrAction - Azione per l'integrazione socio-economica di rifugiati e richiedenti asilo" è un progetto che vede ANOLF Marche capofila di un consorzio di partner europei: KMOP e IED in Grecia, Learnmera in Finlandia e Job4Refugees in Germania.
L'obiettivo generale del progetto è quello di contribuire all'inclusione sociale ed economica di rifugiati, richiedenti asilo e migranti nel contesto locale di accoglienza. Il progetto vuole migliorare le abilità linguistiche, aumentando le possibilità' di occupazione attraverso il rafforzamento delle capacità socio-professionali e imprenditoriali e la partecipazione attiva nella comunità' ospitante.

Leggi tutto...

Primo maggio 2021. Cgil Cisl Uil: "L’Italia Si Cura con il lavoro"

Facebook Primo Maggio 2021"L'Italia Si Cura con il lavoro", lo slogan scelto da Cgil Cisl Uil per la Festa dei lavoratori di questo anno per ribadire con forza che la ripartenza in sicurezza per il nostro Paese è possibile.
In una fase difficile della vita del Paese, in cui c'e' bisogno di ripartire nel segno dell'unita', della responsabilita' e della coesione sociale, Cgil, Cisl, Uil - si legge in una nota unitaria- vogliono ribadire unitariamente il valore della centralita' del lavoro, per ricostruire su basi nuove il nostro Paese ed affrontare con equita' e solidarieta' le gravi conseguenze economiche e sociali della pandemia".

Leggi tutto...

Documento-manifesto di Cisl, Anolf e Iscos sui flussi migratori lungo la rotta balcanica

Doc Cisl Anolf Iscos Pagina 1Con la conferenza on line realizzata il primo di marzo dalla Cisl nazionale insieme ad Anolf e Iscos, abbiamo deciso di sostenere la campagna "I walk the line - presidi di solidarietà lungo la rotta balcanica", lanciata dal nostro istituto di cooperazione internazionale.
La campagna si articola in azioni di informazione-sensibilizzazione e organizzazione di eventi, in azioni politiche verso i referenti istituzionali, in azioni di solidarietà nei confronti dei profughi e migranti bloccati in Bosnia Erzegovina, paese nel quale da anni alcune strutture regionali di Iscos sono presenti con propri progetti di cooperazione. Scarica Manifesto

Leggi tutto...

ANOLF TERAMO “La periferia si fa centro”

mani teramo L’ANOLF Teramo, promotrice del progetto "la periferia si fa centro", in sinergia con l’ANTEAS, l'AST, FNP di Teramo, la Cisl Abruzzo Molise USI e il contributo del 5 per mille, portano avanti con lodevole spirito di cooperazione, un solido obbiettivo, quello di sostenere i cittadini immigrati e pensionati, considerati soggetti più vulnerabili, specie in quest’epoca pandemica.

Le finalità del progetto sono molteplici, tra questi, la salvaguardia delle attività di sportelli informativi, nella sede centrale di Teramo e nelle sezioni periferiche, coordinate anche dell’AST e della FNP di Teramo, offrendo al meglio tutti i servizi e recapiti, per l’assistenza di carattere sociale, culturale e ricreativo.

La salute anche mentale, passa soprattutto attraverso le nostre interazioni sociali, grazie al progetto, si è potuto evincere, l’elevato e preoccupante rischio di isolamento da parte degli stessi anziani ed immigrati, specie in determinati contesti periferici. Tra le linee di intervento del progetto, sono stati determinanti diversi target, tra questi la riduzione delle ineguaglianze e delle discriminazioni e la diffusione della cultura, dell’integrazione ed interazione, valorizzando la solidarietà e il volontariato, attraverso anche un linguaggio sindacale CISL, valorizzare la fratellanza.

 

 

 

 

 

"A Nacão” storie, pensieri e tradizioni

MARIA PER SITO FOTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividiamo, l’intervista fatta a Maria Ilena Rocha, Vice Presidente, Vicario - ANOLF Nazionale e Resp.bile Nazionale donne immigrate ANOLF, per la testata giornalistica A Nacão della Repubblica di Capo Verde.  

“A Nacão” (La Nazione) è un giornale indipendente, considerato tra i primi per notorietà̀ sia cartaceo che online, dai numerosi lettori di origini capoverdiane, con temi di politica, economia, cultura, sport e opinione.

Nella lunga intervista, in lingua portoghese, ripresa anche in occasione della “Giornata internazionale delle donne” sono state citate l’esperienza associativa dell’ANOLF, che assieme al costante supporto della CISL, accompagna e segue le comunità̀ immigrate in tutti i suoi percorsi, non tralasciando, l’importanza della formazione, dell’integrazione e dell’iterazione, analizzando anche il percorso delle seconde generazioni sulla riforma della cittadinanza. Nell’articolo, Rocha, affronta aspetti e iter burocratici in tempi di pandemia da COVID19, ripercorrendo anche il ruolo fondamentale delle donne immigrati.

L’Anolf Nazionale ha sempre sostenuto, l’importanza e il legame anche con le proprie origini, identificandosi nella comunità̀ e nella società̀ di accoglienza.  Vitale è riuscire a mantenere un senso di identità̀ e di comunità̀ - sottolinea Mohamed Saady Presidente Nazionale ANOLF - specie per le seconde generazioni, crediamo che anche nel mondo dell’associazionismo, del sindacato in diverse ambiti, spesso emerge il bisogno di appartenenza, di legame tra tradizioni linguistiche e culturali.

Il giornalismo è sempre stato uno strumento per condividere, tramandare storie, pensieri e tradizioni per “conoscere” pur nelle differenti forme espressive.

Filha de pais cabo-verdianos, Maria Ilena Rocha nasceu e cresceu em Itália: “Não deixem que os pensamentos dos outros turvem a  vossa personalidade individual” – A Nação – Jornal Independente (anacao.cv)