Payday loans

Ricordiamoci dell'infanzia. Aderisci anche tu!

Stampa
PDF

MARIO_MONTI_BAMBINOBAMBINI NATI DA GENITORI STRANIERI: PIÙ DI 1 SU 2 VIVE IN FAMIGLIE POVERE (58,4%).

 

In tutti i paesi europei i bambini nati all'interno di famiglie straniere sono più esposti al rischio povertà.

Non a caso questa tipologia di famiglie mette insieme tutti i principali fattori all'origine del fenomeno: si tratta molto spesso di nuclei familiari numerosi (in Italia le donne immigrate confermano una maggiore propensione ad avere figli, misurabile in circa 2,13 figli per donna contro l'1,29 delle donne italiane), con una bassa partecipazione al mondo del lavoro, un'alta presenza di famiglie disoccupate, o sostenute da un unico stipendio, e in genere con bassi livelli di capacità linguistica e limitate capacità di guadagno.

I dati dell'analisi realizzata per Save the Children, non lasciano dubbi: ben il 58,4% dei bambini di cittadinanza straniera risulta povero, 3 volte il valore che si registra tra gli italiani (19%). L'incidenza dei bambini poveri raggiunge addirittura il 62,2% nelle famiglie con un solo genitore, se questo è straniero. Sono proprio i minori con cittadinanza straniera a pagare il prezzo più alto della crisi: per loro l'incidenza povertà è schizzata in alto di ben 20 punti percentuali in soli 4 anni (era al 38,4% nel 2006).

Caro Mario, ricordati dell'infanzia. Oggi in Italia 1 bambino su 4 è a rischio povertà.

Aderisci alla campagna "Ricordiamoci dell'infanzia" e aiuta Save the Children a chiedere al Governo di intervenire subito

ITALIANO NATO

logo_IN_grande

18 IUS SOLI

MADRE ITALIA

Scrivici

email

Anolf 2G sui Social Network

facebook          youtube

flickr          twitter

ANOLF Nazionale

Archivio WEB

ArchivioAnolf2g

nuovi_italiani_7

     Storie di Giovani Anolf 

  Leggi tutto...

 presidenza_del_consiglio

 Appello all'On.le Berlusconi

Leggi tutto...
 Locandina_campagna_giovani_2
       Campagna Nazionale
Leggi tutto...

CIMG0451

   Nasce l'Anolf Giovani 2G

Leggi tutto...