Payday loans

Minori immigrati: ANCI e CONI siglano accordo per lo sport

Stampa
PDF

2g_con_napolitano_image_2013Sono 7.370 (al 30 settembre scorso) i minori stranieri giunti in Italia da soli, ragazzi spauriti che, giovanissimi, cercano il loro futuro in un paese di cui non conoscono nulla, nemmeno la lingua, e che è così tanto diverso dal loro negli usi, tradizioni, paesaggi, odori, vita quotidina. Cosa passi per le giovani menti di questi ragazzi quando approdano nel nostro paese, soli, affamati, disorientati e impauriti, non lo sappiamo e per quanto proviamo ad immaginarcelo è improbabile che riusciamo a comprenderlo fino in fondo.

Sappiamo però che lo sport è uno dei fattori che tradizionalmente uniscono i giovani, indistintamente, li aiuta a conoscersi meglio e ad inserirsi in realtà diverse, a fare gruppo, a sentirsi parte di una comunità.

Ed è su queste considerazioni che si basa il protocollo d'intesa siglato da ANCI - Associazione nazionale Comuni Italiani - e CONI - Comitato olimpico nazionale Italiano - che mira a favorire l'inclusione sociale dei minori stranieri attraverso lo sport, anche in considerazione della riscontrata difficoltà che incontrano questi ragazzi nell'accedere alle società sportive, soprattutto per problemi legati alla mancanza di un tutore che se ne assuma la responsabiltà.

"L'ANCI - spiega Graziano Delrio, Presidente dell'Associazione - è da sempre al fianco dei Comuni nel sostenere le attività a favore dei minori stranieri non accompagnati attraverso l'attuazione di un Programma nazionale di protezione dei minori stranieri e attraverso la gestione del Servizio Centrale del Sistema di Protezione per richiedenti asilo e rifugiati. "L'attivita' sportiva indirizzata ai minori - afferma - si propone come strumento di tutela dei valori fondamentali della persona e di adesione ad un modello di rapporti basato sul rispetto delle regole, dell'autodisciplina e dell'aggregazione, costituendo per i ragazzi un'occasione di maturazione e crescita''.

"Per questa ragione - conclude Delrio - è particolarmente significativa la firma di questo Protocollo d'Intesa con il CONI perché l'attività sportiva è particolarmente efficace per favorire positivi percorsi di integrazione e di inclusione sociale tra i ragazzi italiani e stranieri''.

Ma come si esplica il supporto che CONI ed ANCI daranno a questi ragazzi? Innanzitutto tramite la sensibilizzazione dei Comuni e delle Società e Associazioni sportive su questo tema, poi con procedure di ammissione all'attività sportiva più semplificate, seppur trasparenti, con azioni di riconoscimento nei confronti delle Società sportive che agevolano l'inserimento e l'avvio allo sport di questi minori (anche con l'erogazione di fondi pubblici) e con iniziative di tipo culturale, di partecipazione e di scambio di esperienze. Tutto all'insegna dell'integrazione, del benessere e della maturazione fisica e culturale dei futuri giovani italiani.

ITALIANO NATO

logo_IN_grande

18 IUS SOLI

MADRE ITALIA

Scrivici

email

Anolf 2G sui Social Network

facebook          youtube

flickr          twitter

ANOLF Nazionale

Archivio WEB

ArchivioAnolf2g

nuovi_italiani_7

     Storie di Giovani Anolf 

  Leggi tutto...

 presidenza_del_consiglio

 Appello all'On.le Berlusconi

Leggi tutto...
 Locandina_campagna_giovani_2
       Campagna Nazionale
Leggi tutto...

CIMG0451

   Nasce l'Anolf Giovani 2G

Leggi tutto...