Attualità ANOLF

Gazzetta Ufficiale n. 215 del 13 settembre 2008

Decreto del 2 settembre 2008

 

Rideterminazione del numero dei posti disponibili per immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica/magistrale in medicina e chirurgia e corsi di laurea delle professioni sanitarie - Anno accademico 2008-2009.

 

Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università' e della Ricerca

Visti i decreti ministeriali in data 1 luglio 2008, con cui sono stati definiti il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni, nell'anno accademico 2008-2009, al corso di laurea specialistica/magistrale in medicina e chirurgia ed ai corsi di laurea delle professioni sanitarie nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;

Viste, in particolare, le tabelle parte integrante dei citati decreti, che definiscono il numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'art. 26 della legge 30 luglio
2002, n. 189;

Visto il decreto ministeriale 28 luglio 2008, con cui sono stati modificati i predetti decreti e tra l'altro, rideterminato il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in medicina e chirurgia e ad alcuni corsi di laurea delle professioni sanitarie;

Viste le nuove richieste di ampliamento del numero dei posti, definiti con il richiamato decreto ministeriale 28 luglio 2008, per il corso di laurea specialistica/magistrale in medicina e chirurgia presentate dalle Università degli studi di Ferrara, di Messina, di Modena e Reggio Emilia, dell'Università "Bicocca" di Milano e dell'università "Vita-Salute San Raffaele" di Milano alla luce della rilevazione del fabbisogno nazionale. relativo alla professione di medico chirurgo per l'anno accademico 2008-2009, effettuata dal Ministero del lavoro, salute e politiche sociali ai sensi dell'art. 6-ter del decreto legislativo n. 502/1992 e successive modifiche;

Ritenuto, peraltro, di confermare il criterio, già applicato con il citato decreto ministeriale 28 luglio 2008, di fissare per il corso di laurea specialistica/magistrale in medicina e chirurgia
l'incremento richiesto nel limite del dieci per cento rispetto ai posti definiti a suo tempo per l'anno accademico 2007-2008;

Ritenuto conseguentemente di procedere alla ridefinizione del numero dei posti per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in medicina e chirurgia per l'anno
accademico 2008-2009;

Viste le note dell'Università degli studi di Verona e di Genova con le quali viene richiesto di autorizzare ulteriori posti rispettivamente per il corso di laurea in infermieristica e per il corso di laurea in infermieristica pediatrica;

Considerato che la programmazione dei posti, definita con il richiamato decreto 1° luglio 2008 e successive modifiche, per i predetti corsi di laurea è insufficiente a colmare le esigenze del fabbisogno delle professioni sanitarie cosi come rilevate per l'anno accademico 2008-2009 dal Ministero del lavoro, salute e politiche sociali ai sensi dell'art. 6-ter del decreto legislativo n. 502/1992 e successive modifiche;

Ritenuto conseguentemente di procedere alla definizione del numero dei posti per le immatricolazioni al corso di laurea in infermieristica e in infermieristica pediatrica per l'anno accademico 2008-2009;

Decreta:

Art. 1.

1. L'art. 1, comma 1, del decreto ministeriale 1° luglio 2002 e successive modifiche con cui sono stati definiti il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica a ciclo unico in medicina e chirurgia per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui all'art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189 e per gli studenti non comunitari residenti all'estero, è modificato nel senso che il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in medicina chirurgia è rideterminato da 8.122 a 8.184.

2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto, relativamente al numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189, è apportata la modifica seguente:

Università degli studi di Ferrara: da 150 a 159;

Università degli studi di Messina: da 200 a 220;

Università degli studi "Bicocca" di Milano: da 100 a 110;

Università degli studi "Vita e Salute S. Raffaele" di Milano da 90 a 100;

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia da 134 a 149.

Art. 2.

1. L'art. 1, comma 1, del decreto ministeriale 1° luglio 2008 e successive modifiche con cui sono stati definiti il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui all'art. 26 della legge 30 luglio 2002, n, 189 e per gli studenti non comunitari residenti all'estero è modificato per quanto attiene ai seguenti corsi di laurea in:

Infermieristica affarente alla classe SNT/1 da 15.271 a 15.291;

Infermieristica pediatrica afferente alla classe SNT/1 da 334 a 354.

2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto, relativamente al numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189, è apportata la modifica seguente:

Corso di laurea in infermieristica affarente alla classe SNT/1;

Università degli studi di Verona da 683 a 703;

Corso di laurea in infermieristica pediatrica affarente alla classe SNT/1;

Università degli studi di Genova da 10 a 30.

Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 2 settembre 2008

Il Ministro: Gelmini


[ inizio pagina ][ home ]
[ L'ANOLF per gli studenti ]
[ Cos'é l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]