Attualità ANOLF

Ministero dell'Interno

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI

DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI DEMOGRAFICI


Prot. n. 200507262-15100/397

Roma, 11 luglio 2005

Circolare n. 33

 

Ai Sigg. Prefetti

Loro Sedi
 

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Trento

Trento
 

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Bolzano

Bolzano
  Al Sig. Presidente della Giunta Regionale della Valle d' Aosta Aosta
e, p. c. Al Gabinetto del Sig. Ministro Sede
  Al Dip. per gli Affari Interni e Territoriali - uff. Coordinamento e Affari Generali
Sede
 

Alla Direzione Centrale per la documentazione e la statistica

Sede
  Al Servizio Documentazione Sede
  Al Min. degli Aff. Esteri - Dir. Gen. italiani all'Estero e Pol. migratorie - uff.V° Roma
  Al Ministero della Giustizia - ufficio legislativo Roma
  All'ANCI Roma
  All'Associazione Nazionale Ufficiali di stato civile e di anagrafe Castel S. Pietro Terme (BO)
  Alla De.A. - demografici associati - c/o amministrazione comunale Cascina (PI)

OGGETTO: Autorità competente al rilascio nulla-osta matrimonio cittadini polacchi.

Il cittadino straniero che vuole contrarre matrimonio in Italia, deve produrre il nulla osta ai sensi dell'art. 116 c.c., o il certificato di capacità matrimoniale previsto dalla Convenzione di Monaco 5/9/1980, se lo Stato di appartenenza è uno di quelli che hanno aderito alla Convenzione. Tale documentazione è assolutamente indispensabile e può essere derogata solo in presenza di una specifica normativa che preveda documenti alternativi (come per esempio, per gli Stati Uniti d'America, con la legge n. 1195 del 13/10/1965 - e per l'Australia, con la legge n. 233 del 27/9/2002).

Al riguardo è stato segnalato a questo Ufficio il caso di cittadini polacchi, ai quali è stato richiesto di presentare nulla osta rilasciati dalle Autorità consolari polacche in Italia, quali Autorità competenti.

E' stato fatto presente che in Polonia la legge del 29 settembre 1986 relativa agli atti di stato civile statuisce all'art. 71, di cui si allega copia, che è il capo dell'ufficio dello stato civile polacco competente al rilascio del nulla osta.

Solo nel caso che il cittadino polacco residente all'estero non abbia avuto la residenza in Polonia o non sia in grado di risalire al suo ultimo luogo di residenza in Polonia, oppure sia partito dalla Polonia prima del compimento del 16° anno di vita e risieda permanentemente all'estero, il certificato deve essere rilasciato dal Console.

Di quanto sopra riferito, si prega di voler informare con cortese sollecitudine i Sigg.ri Sindaci.

Il Direttore Centrale

(Ciclosi)


[ inizio pagina ][ home ]
[ L'ANOLF per gli studenti ]
[ Cos'é l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]