Attualità ANOLF

Ministero dell'Interno

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

DIREZIONE CENTRALE PER LA POLIZIA STRADALE, FERROVIARIA, DI FRONTIERA E POSTALE

 

n. 300/C/2001/439/P/9.19/1^DIV.

Roma, 14 aprile 2001

Ai Sigg. Questori della Repubblica Loro Sedi

OGGETTO: Inviti rivolti a cittadini stranieri clandestini.

Si è constatato che, nonostante le disposizioni più volte impartite in passato con specifiche circolari, continuano ad essere adottati, nei confronti dei cittadini stranieri rintracciati sul territorio nazionale in stato di clandestinità e privi di documento di riconoscimento provvedimenti ai sensi dell'art. 15 del T.U.L.P.S., con i quali l'Autorità di P.S. operante invita detti soggetti a presentarsi presso la Questura di Roma sulla base di mere dichiarazioni dei medesimi che affermano di domiciliare in quella provincia.

In merito si ribadisce che gli stranieri in posizione irregolare di soggiorno, dovunque dichiarino di risiedere, devono essere condotti presso la Questura competente per il luogo nel quale sono stati rintracciati, al fine dell'adozione dei conseguenti provvedimenti previsti dalla vigente normativa.

Si richiamano, a tal proposito le circolari n .559/443/227025/9/19/1/1^Div. del 10/7/1995 e n.300/C/227025/9/19/1/1^Div del 11/06/1999. Ciò premesso si pregano le SS.LL di voler sensibilizzare gli uffici dipendenti all'osservanza delle citate disposizioni nell'ottica di un più efficace contrasto al fenomeno dell'immigrazione clandestina.

Il Direttore Centrale

Pansa


[ inizio pagina ][ home ]
[ L'ANOLF per gli studenti ]
[ Cos'é l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]