Attualità ANOLF

Ministero dell'Interno

 

 

Roma, 20 agosto 2007

OGGETTO: Ingresso in Italia di lavoratore straniero. Mancata stipula del contratto di soggiorno per indisponibilità del datore di lavoro.

Da parte di numerosi Sportelli Unici per l'immigrazione è stata segnalata la problematica relativa alla posizione dello straniero che giunto in Italia con regolare visto di ingresso per lavoro subordinato rilasciato a seguito di nulla osta la lavoro non riesce a formalizzare il rapporto di lavoro per sopravvenuta indisponibilità del datore.

La problematica ha già costituito oggetto della circolare n° 2570 del 7 luglio 2006 limitatamente alle ipotesi di decesso del datore di lavoro o cessazione dell'azienda.

Nel caso in esame, poiché la mancata formalizzazione del rapporto di lavoro dipende da causa non riconducibile allo straniero, d'intesa con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, si ritiene che lo straniero possa richiedere il rilascio di un permesso di soggiorno per attesa occupazione allegando alla domanda un'apposita dichiarazione a firma del responsabile dello Sportello unico dell'Immigrazione dalla quale risulti il venir meno della disponibilità del datore di lavoro a formalizzare l'assunzione.

Si confida nella consueta puntuale osservanza e si resta in attesa di cortese cenno di assicurazione.

Il Direttore Centrale

(Ciclosi)


[ inizio pagina ][ home ]
[ L'ANOLF per gli studenti ]
[ Cos'é l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]