Attualità ANOLF

Ministero dell'Interno

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

DIREZIONE CENTRALE PER LA POLIZIA STRADALE, FERROVIARIA, DI FRONTIERA E POSTALE

 

 

n. 300/C/2001/1263/P/15.1.7.25/1^DIV.

Roma, 22 settembre 2001

Alle Questure della Repubblica Loro Sedi

OGGETTO: Documentazione proveniente dall'estero a corredo delle istanze prodotte da cittadini somali regolarmente soggiornanti in Italia.

Alcune Questure hanno segnalato le difficoltà connesse all'acquisizione della documentazione proveniente dall'estero, riscontrate dai cittadini somali in sede di presentazione di istanze volte ad ottenere, ai sensi dell'art.9 del D.L.vo 286/98, la carta di soggiorno in favore del coniuge e dei figli minori a carico.

In particolare, atteso quanto previsto in merito alla certificazione da produrre a mente dell'art.16, comma 4, del D.P.R. 394/99, ma non sussistendo, per le note vicende socio politiche della Somalia, la possibilità di acquisire la prescritta documentazione attestante il rapporto di parentela, appare evidente l'ostacolo che, in sostanza, rischia di escludere i soggetti in argomento dal godimento del beneficio, introducendo una situazione discriminatoria rispetto alla generalità dei cittadini extracomunitari.

Al fine di dare congrua soluzione alla problematica, si è convenuto, di concerto con il Ministero degli Affari Esteri e alla luce degli sviluppi verso la ricostruzione di autorità di Governo in Somalia, di ammettere, sostegno delle richieste presentate, la produzione della seguente certificazione, analogamente a quanto prescritto dall'art.2 del D.M. I settembre 2000 in materia di ricongiungimento familiare, consistente in:

1) documenti rilasciati da organismi internazionali (OIM, CRI, UNHCR o altri del sistema della Nazioni Unite);

2) certificazioni provenienti da soggetti che, nel quadro del processo di ricostruzione dell'autorità statale in Somalia, esercitino a livello centrale o locale un'effettiva capacità di organizzazione amministrativa e civile. In tale ipotesi, la valutazione dei soggetti sarà effettuata dal Ministero degli Affari Esteri in funzione degli sviluppi della situazione in Somalia.

La suddetta documentazione potrà altresì essere ritenuta idonea in caso di istanze di rinnovo del permesso di soggiorno, sul quale debbano essere apportate variazioni dei dati anagrafici precedentemente tratti dai passaporti, non più validi, in possesso dei cittadini somali.

Il Direttore Centrale

Pansa


[ inizio pagina ][ home ]
[ L'ANOLF per gli studenti ]
[ Cos'é l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]