Attualità ANOLF

Ministero dell'Interno

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

DIREZIONE CENTRALE DELL'IMMIGRAZIONE E DELLA POLIZIA DELLE FRONTIERE

 

 

n. 400/B/2004/336P/32.1/1° Servizio

Roma, 26 maggio 2004

  Alle Questure della Repubblica Loro Sedi
e, p.c. Alle Prefetture della Repubblica Loro Sedi

Telegramma

OGGETTO: Trattenimento nei C.P.T.A. e comunicazioni provenienti quotidianamente dalle Questure.

Di seguito alla circolare nr. 300/C/2002/2313/P/12.222.10/2^Div. del 16 ottobre 2002, al fine di uniformare le procedure connesse all'accompagnamento presso i C.P.T.A. nazionali, degli stranieri destinatari di provvedimento di trattenimento, si rappresenta l'esigenza di assicurare che, all'atto della consegna, venga fornita

Al centro la seguente documentazione:

- 4 cartellini fotodattiloscopici: a riguardo, si sottolinea la necessità che almeno due dei citati cartellini siano in originale, mentre i rimanenti possono essere riprodotti con fotocopia ad elevata definizione (laser);

- 4 fotografie formato tessera;

- qualora disponibili, i riscontri dattiloscopici;

- decreto di espulsione del Prefetto o di respingimento del Questore nonché provvedimento di trattenimento del Questore, con le relative notifiche all'interessato: a riguardo, si evidenzia la necessità che tali atti siano tradotti nella lingua conosciuta dallo straniero ovvero, ove non sia possibile (specificandone i motivi nel provvedimento stesso), in francese, inglese o spagnolo;

- relazione di servizio o verbale di accompagnamento e, per gli scarcerati, lettera di dimissione dall'istituto penitenziario;

- certificato medico attestante l'idoneità dello straniero alla vita in strutture comuni (assenza di patologie incompatibili con la permanenza nella stessa), rilasciato da strutture dell'A.S.L. o da un medico della polizia di stato;

- qualora già acquisito, nulla osta all'espulsione del magistrato competente, nel caso di straniero indagato.

Si ribadisce, inoltre, la necessità che i citati accompagnamenti avvengano entro le ore 20.00, salvo specifiche e dirette intese con i responsabili delle singole strutture con la medesima circolare del 16 ottobre 2002, sono, inoltre, state fornite specifiche indicazioni in ordine alle comunicazione giornaliere relative alla situazione dei centri, nonché alle richieste di trattenimento. Al fine di consentire una migliore gestione dei dati richiesti, si ritiene opportuno uniformare le modalità di acquisizione degli stessi mediante l'utilizzo della seguente modulistica:

- nel riconfermare e sottolineare la necessità che le comunicazioni relative alla disponibilità di posti presso i C.P.T.A. devono essere inoltrate al servizio immigrazione entro le ore 09,00 di ciascun giorno, le questure sedi di detti centri vorranno utilizzare il modulo allegato 1.

- per quanto concerne le richieste di posti presso i C.P.T.A., inoltrate al predetto servizio, si invitano codeste questure ad utilizzare il modulo allegato 2. Restano invariate, invece, le modalità di comunicazione riportate ai punti b) e c) della circolare surrichiamata.

- le questure ove sono ubicati i centri in argomento sono, altresì, pregate di utilizzare il modulo allegato 3 per le comunicazioni relative alla situazione giornaliera degli stranieri trattenuti nei C.P.T.A., che dovrà essere inoltrato entro le ore 09.00. nel ringraziare per la collaborazione, si prega di fornire un cenno di assicurazione.

Per il capo della polizia

Pansa


[ inizio pagina ][ home ]
[ L'ANOLF per gli studenti ]
[ Cos'é l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]