Attualita' ANOLF

 

Ministero del lavoro e della previdenza sociale

Direzione Generale per l’Impiego

Servizio per i problemi dei lavoratori immigrati extracomunitari e delle loro famiglie.

 

Prot. n. 1404

Circolare n. 29/2001

Roma 6 marzo 2001

  Alle Direzioni Regionali e Provinciali del Lavoro - Sett. Politiche del Lavoro - Servizio Ispezione Loro Sedi
  Alla Provincia Autonoma di Trento - Dip.to Servizi Sociali - Servizio Lavoro Trento
  Alla Provincia Autonoma di Bolzano - Ass.to Affari Sociali e Sanitΰ ispettorato Regionale del Lavoro - Rip. 19 - Lavoro - Uff. del Lavoro Bolzano
  Alla Agenzia Regionale del Lavoro Friuli Venezia Giulia - Servizio Progr. Studi e Ricerche. Trieste
  Alla Regione Siciliana Ass.to Reg.le al Lavoro e alla P.S. - U.R.L.M.O.- Ufficio Speciale Collocamento dello Spettacolo Palermo
  Alla Direzione Generale per l'Impiego - Segreteria Collocamento Spettacolo Roma
e, p.c. Agli Assessorati Regionali del Lavoro Loro Sedi
  Agli Assessorati Provinciali del Lavoro Loro Sedi
  Al Ministero degli Affari Esteri - Gabinetto dell'On.le Ministro Roma
  Al Ministero dell'Interno - Gabinetto dell'On.le Ministro Roma
  All'INPS Roma

OGGETTO: Conversione permesso di soggiorno ex. art. 39, comma 7 del D.P.R. n. 394/99.

Si fa seguito alla precedente circolare n. 56 del 28 luglio 2000 per ciς che riguarda la verifica della disponibilitΰ dei posti in quota per lavoro autonomo al fine della conversione dei permessi di soggiorno ex art. 39, comma 7, del D.P.R. 394/99.

Fermo restando che per il corrente anno 2001 non possono essere rilasciate le attestazioni in oggetto prima dell'entrata in vigore del Decreto Flussi 2001, a parziale modifica della circolare succitata, le Direzioni Provinciali del Lavoro devono provvedere direttamente a rilasciare le attestazioni in parola, come da modello allegato (allegato A) e conformemente alla normativa in vigore sull'immigrazione.

Le attestazioni di cui sopra devono essere rilasciate su carta intestata della Direzione Provinciale del Lavoro competente previo accertamento del titolo del permesso di soggiorno che non deve risultare scaduto al momento della presentazione della richiesta di conversione.

Il numero delle attestazioni deve essere comunicato, tramite le Direzioni Regionali del Lavoro, al Servizio per i problemi dei lavoratori immigrati extracomunitari e delle loro famiglie con gli appositi modelli di cui all'allegato B, con indicazione separata delle attestazioni rilasciate a cittadini appartenenti a nazionalitΰ cui sono state riservate delle quote.

Le predette comunicazioni devono avere cadenza settimanale e devono riportare il dato complessivo delle attestazioni rilasciate dal 1° gennaio di ciascun anno, compreso l'incremento settimanale.

Sarΰ cura di questo Servizio provvedere, per il futuro, al monitoraggio delle attestazioni rilasciate ai sensi dell'art. 39, comma 7 del D.P.R. n. 394/99, ai fini della verifica, unitamente ai Ministero dell'Interno e al Ministero degli Affari Esteri, della capienza nelle quote stabilite dal Decreto di programmazione flussi.

Si precisa che le surriportate disposizioni hanno carattere generale e si riferiscono al rilascio delle attestazioni in vigore del Decreto flussi riguardante l'anno di riferimento.

Le comunicazioni di attestazioni relative all'anno precedente devono essere inviate anche per il mese di gennaio dell'anno successivo, utilizzando lo stesso allegato B) su cui verrΰ riportato l'anno del Decreto Flussi di riferimento.

Tali comunicazioni devono essere inviate anche se negative.

A seguito delle disposizioni contenute nella presente circolare, non devono essere inoltrate a questo Servizio le richieste di attestazione di disponibilitΰ in quota e la relativa documentazione per la conversione del permesso di soggiorno.

Firmato

Il Direttore Generale

Daniela Carlΰ _______________________________________________________________________________________________________________________

Allegato A

Al Sig.........................................

OGGETTO: Art. 39 comma 7 D.P.R. n. 394/99. Attestazione per la conversione del permesso di soggiorno diverso da quello che consente l'attivitΰ lavorativa in permesso di soggiorno per lavoro autonomo.

NOME ……………………………………………....…

COGNOME ……………………………………………

NAZIONALITA' ……………………………….……

 

Ai sensi dell'art. 39, comma 7 del D.P.R. 31.8.99 n. 394 sulla base di quanto disposto dalla circolare n. /2001, su richiesta dell'interessato, si attesta la disponibilitΰ di un posto nella quota per lavoro autonomo di cui al Decreto di programmazione dei flussi……………… per la conversione del permesso di soggiorno diverso da quello che consente l'attivitΰ lavorativa, in permesso di soggiorno per lavoro autonomo.

IL DIRIGENTE

______________________________________________________________________________________________________________________

Allegato B

 

REGIONE ……………………………
Decreto Flussi anno ……… PERIODO DAL 1° GENNAIO 200 …. AL …………… CIRC. N. /2001
 
ATTESTAZIONI RILASCIATE AI SENSI DELL' RT. 39, COMMA 7 D.P.R. 349/99 PER LE CONVERSIONI DEL PERMESSO DI SOGGIORNO DIVERSO DA QUELLO CHE CONSENTE L'ATTIVITA' LAVORATIVA, IN PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO AUTONOMO

 

TUTTE NAZIONALITA' ESCLUSE LE QUOTE RISERVATE
NAZIONALITA' ……….…… NAZIONALITA' …………… NAZIONALITA' …………… NAZIONALITA' ……….…… NAZIONALITA' ……….……
         
         
         
         
         
         

 

NAZIONALITA' CON QUOTE RISERVATE
NAZIONALITA' ……….…… NAZIONALITA' …………… NAZIONALITA' …………… NAZIONALITA' ……….…… NAZIONALITA' ……….……
         
         
         
         
         
         

 


[ inizio pagina ][ home ]
[
L'ANOLF per gli studenti ]
[
Cos'e' l'ANOLF ][ Servizi utili ]
[ Indirizzi ANOLF ][ Oltre le Frontiere ]