Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

Il futuro è già qui. I nuovi emiliano-romagnoli

lorenzoMelody, Alessia, Victor, Martina, Lorenzo: cinque storie, cinque volti, cinque giovani che rappresentano un futuro che è già qui. In occasione della Giornata internazionale dei migranti, proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per il 18 dicembre, la Regione Emilia-Romagna ha pubblicato (http://sociale.regione.emilia-romagna.it/notizie/2018/dicembre/201cil-futuro-e-gia-qui201d-storie-di-vita-di-giovani-migranti) tre video su quelli che possiamo definire come i “nuovi emiliano-romagnoli”.

I video sono stati realizzati da Anolf Emilia Romagna, nell’ambito del progetto regionale FAMI CASP-ER[1], in collaborazione con Ervet Spa, e offrono uno sguardo trasparente, quotidiano, inedito su una società sempre più interculturale. 

Elisa Fiorani, co-presidente di Anolf Emilia Romagna descrive il progetto e la sua realizzazione: “L’obiettivo era valorizzare le cosiddette seconde generazioni del nostro territorio -ragazzi nati qui o arrivati da piccoli in Italia-, raccontando storie individuali di protagonismo attivo, di passione, di talento. Abbiamo formato un gruppo di lavoro coinvolgendo i giovani delle Anolf territoriali, discutendo su quali storie raccontare, su come trovare i contatti, su quali domande porre nelle interviste. La progettazione è stata di per sé un momento importante per noi, un modo per riflettere su questi temi, a partire dall’esperienza dei nostri giovani. E in realtà non abbiamo poi avuto difficoltà a coinvolgere i ragazzi e le ragazze: abbiamo trovato una grande disponibilità a raccontarsi e soprattutto uno sguardo ottimista e una proiezione di se stessi nel futuro molto positiva.”

Ecco le prime tre storie, legate al mondo del lavoro, dello sport e della musica:

Leggi tutto...

“ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI, NUOVE ENERGIE PER IL TERRITORIO”dall'accoglienza all'integrazione

latina Si è svolto nella Sala " Enzo De Pasquale" Palazzo del Comune di Latina, l’evento conclusivo IPOCAD Az. 4 Latina, progetto co-finanziato dall'Unione Europea nell’ambito del FAMI da INNOVACTION EUROPE Coop. Soc. Onlus in collaborazione con ANOLF LAZIO, ANOLF LATINA, KARIBU' Coop. Soc., IL QUADRIFOGLIO Coop. Soc e la Regione Lazio Direzione Lavoro come capofila. I saluti sono stati affidati al Sindaco di Latina -Damiano Coletta, l’Assessore alle Politiche di Welfare e Pari Opportunità -Patrizia Ciccarelli e il Segretario Generale della CISL Latina -Roberto Cecere.  L’evento è stato occasione di confronto sulle complesse dinamiche dell'associazionismo migrante e le prospettive di sviluppo . La presidenza Anolf Lazio e Anolf Latina hanno ricordato che i cittadini immigrati residenti a Latina al 1° gennaio 2017 sono 10.171 e rappresentano l'8,1% della popolazione residente. La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Romania con il 48,2% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dall'India (7,7%) e dall'Ucraina (6,3%), dati rilevanti, che accentuano l’importanza della rete locale e territoriale, supportata dalla sinergia  Anolf e CISL Nazionale.

 

 

Adesione CISL e ANOLF a Campagna raccolta firme "Welcoming Europe"

welcoming europeLa Cisl ha aderito alla campagna, denominata "Welcoming Europe", perchè fermamente convinta che i diritti umani dei migranti vadano tutelati e salvaguardati. In un clima di egoismi nazionali ed in mancanza di politiche condivise e solidali diviene un obiettivo prioritario per la Cisl e per tutta l'Organizzazione, ma anche per altre espressioni associative nonchè per la CES, difendere i principi democratici radicati nella società civile e, prorpio con essa, condividere proposte risolutive a contrasto delle discriminazioni.

www.welcomingeurope.it

Leggi tutto...

CISL ANOLF Foggia: "Diritti e Religioni nel crocevia Mediterraneo"

Diritti e Religione ANOLF Foggia

ANOLF Nazionale. Percorso formativo “Diritti di cittadinanza, integrazione e rappresentanza”.

firenze29Il 12/13 novembre u.s. presso il Centro Studi CISL di Firenze, si è svolto il corso di formazione “Diritti di cittadinanza, integrazione e rappresentanza” organizzato da ANOLF Nazionale assieme al Dipartimento Formazione Confederale CISL al quale hanno partecipato trentacinque Presidenti di ANOLF provinciali e regionali.

Il sistema di welfare territoriale, cioè l’offerta dei servizi e dei percorsi sociali, sono il “luogo” in cui si misura la capacità di una comunità nell’attivare sinergie per far fronte alla crescente domanda di accoglienza delle comunità di immigrati, e per promuovere processi educativi, assistenziali e di integrazione.

Il territorio, in special modo quello metropolitano, è luogo sociale in perenne mutamento, tessuto di interrelazioni complesse in cui si diversificano e si moltiplicano le presenze, i particolarismi e talvolta le ostilità. Da qui la “sfida” alle Istituzioni dei soggetti di rappresentanza per garantire un sistema di sicurezza e di inclusione sociale come presidi di civiltà e di convivenza civile. Ma a queste “sfide” si accompagna la necessità di garantire ai cittadini immigrati una soggettività sociale che implica anche un sistema di diritti/doveri riconosciuti, che si misura non solo con la capacità di garantire accesso sostanziale ai “servizi”ma nello sviluppo di effettiva pari opportunità tra le persone.

Leggi tutto...