Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

Anolf e Iscos Emilia – Romagna. Incontro di approfondimento “Perché si scappa dalla Nigeria” – 6 luglio 2017.

 

 

Nigeria6 luglio17 Lo scorso anno Anolf e Iscos Emilia -Romagna hanno organizzato un’iniziativa di approfondimento sulla guerra in Siria e Iraq. Quest’anno la scelta è quella di capire le ragioni che spingono le persone a fuggire dalla Nigeria. La Nigeria è il primo paese di provenienza dei richiedenti protezione internazionale sia in Italia che in Emilia – Romagna. Nel 2016, infatti, su un totale di 123.600 richiedenti asilo in Italia, 27.289 erano cittadini nigeriani (cfr cruscotto statistico Ministero dell’Interno).

Giovedì 6 luglio 2017, alle ore 16:00, in Sala Biagi, presso la sede di Bologna, grazie al contributo organizzativo di Anolf e Iscos, si parlerà della situazione della Nigeria con due esperti: Ilaria Masinara di Amnesty International Italia, referente nazionale per le questioni legali alle migrazioni, e Giovanna Bondavalli dell’associazione Rabbunì, che da diversi anni si occupa di sostegno alle vittime di tratta nigeriane a Reggio- Emilia.

Quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, l’Agenzia ONU per i rifugiati (UNHCR) ha lanciato la campagna #WithRefugees, che vuole rendere visibile la solidariètà e l’empatia verso i rifugiati, amplificando la voce di chi accoglie e rafforzando l’incontro tra la comunità locale e rifugiati/richiedenti asilo per promuovere la conoscenza reciproca ( https://www.unhcr.it )

 

Il Global Trends 2016, la principale indagine sui flussi migratori a livello mondiale condotta dall’Agenzia, afferma che alla fine del 2016 le persone costrette ad abbandonare le proprie case in tutto il mondo sono 65,6 milioni – circa 300.000 in più rispetto all’anno precedente. Questo dato rappresenta un numero enorme di persone che necessitano di protezione in tutto il mondo.

 

 

Attachments:
Download this file (2016_Global_Trends_WEB-embargoed[1].pdf)2016_Global_Trends_WEB-embargoed[1].pdf[ ]6796 Kb

Giornata internazionale del rifugiato

syria-turkey-isis-2La Giornata internazionale del rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite, viene celebrata il 20 giugno per commemorare l'approvazione nel 1951 della Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati (Convention Relating to the Status of Refugees) da parte dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Ogni anno l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) seleziona un tema comune per coordinare gli eventi celebrativi in tutto il mondo.

Nostro malgrado siamo nuovamente a commemorare le vittime degli esodi forzati dalla povertà e dalle guerre. Negli ultimi mesi, purtroppo, si sono susseguiti continui naufragi che sono costati la vita a centinaia di persone la cui vita è stata sconvolta, le cui comunità sono state distrutte, e il cui futuro resta incerto.

La Giornata internazionale del rifugiato rappresenta un momento per ricordare tutti coloro che si trovano in questa situazione e allo stesso tempo per intensificare il nostro sostegno. "Sono migliaia le donne, minori e uomini, costretti a fuggire da guerre e genocidi con 65,6 milioni di sfollati siamo di fronte alla peggiore crisi umanitaria della storia, sarà necessario creare tavoli di piena condivisione, per trovare maggiori proposte e soluzioni "- ribadisce il presidente Nazionale ANOLF Mohamed Saady. Come ANOLF ribadiamo che non siano più sufficienti i soli sforzi che l'Italia sta facendo ed occorra, invece, mettere in piedi una missione internazionale per tentare di bloccare i trafficanti di morte e consentire alle migliaia di richiedenti asilo che si trovano in Libia e negli altri paesi del mediterraneo di poter presentare le domande in quel paese.

La nostra mission è da sempre stata di non allontanarci dai bisognosi. I rifugiati scappano perché non hanno scelta e dobbiamo scegliere di aiutare con tutti i mezzi a disposizione dell’associazione. Nelle nostre sedi, dislocate in tutto il territorio nazionale, ogni giorno cerchiamo di aiutare le persone a superare il muro dell’invisibilità.

 

ANOLF. Facciamo appello a tutti i senatori, richiamandoli al senso di responsabilità: “approvate la proposta di legge sulla cittadinanza prima del termine della legislatura”.

manifestoL'ANOLF assieme al suo Coordinamento Giovani ANOLF 2G da anni porta avanti la battaglia per la riforma della cittadinanza e ha deciso da tempo di aggregarsi e partecipare alla vita sociale del Paese, perché crediamo in un'Italia fondata sull'uguaglianza e sui diritti.

Leggi tutto...

ANOLF CISL Brescia -progetto sul Lavoro Migrante -New Italian Workers

  • hqdefaultPremiazione | Cinema Nuovo Eden | Brescia
  • Martedì 20 giugno 2017 presso il cinema Nuovo Eden di Brescia~proiezione e premiazione dei corti che hanno partecipato al concorso video “New Italian Workers”. L'iniziativa sul Lavoro Migrante, trova la grande partecipazione anche di lavoratrici/lavoratori segnalati dalle categorie della CISL di Brescia.
  • Il concorso video, promosso da STArS Unicatt, CIRMIB – Centro di iniziative e ricerche sull’immigrazione dell’Università Cattolica di Brescia, Fondazione Luigi Micheletti, vuole dare voce alla cultura del lavoro migrante, con lo scopo di rendere visibile l’apporto delle comunità di “nuovi” italiani al tessuto economico e sociale della città di Brescia. ~Tutte le clip ammesse al concorso saranno visibili sui sito www.movingculture.it e sulle piattaforme collegate al progetto Moving Culture. L’evento rientra all’interno degli appuntamenti per la Giornata Mondiale del Rifugiato, terminerà il 21 giugno presso il MO.CA. in via Moretto n.78.   Evento a cura di: ADL a Zavidovici Onlus, Aid for Education,ANOLF Brescia,Acli bresciane,Ufficio immigrazione,CGIL Brescia,Centro Culturale Islamico di Brescia.
  • Link, cliccare su video e poi sul primo video partendo da sinistra: http://www.movingculture.it/eventi/new-italian-workers/

    

Permessi di Soggiorno rilascio/rinnovo nuovi importi.

pseUfficialmente in vigore il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 5 maggio 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.131 del 8/06/2017, con il quale vengono determinati i nuovi importi di contributo per il rilascio/rinnovo del PSE (Permesso di Soggiorno Elettronico).

Leggi tutto...