Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

Via libera al matrimonio tra italiani e immigrati irregolari

matrimonio_immigratiAnche senza permesso di soggiorno lo straniero può contrarre matrimonio in Italia - La Corte Costituzionale con sentenza nr. 245 del 25 luglio 2011, dichiara l'illegittimità costituzionale dell'articolo 116, comma 1, del codice civile, come modificato dall'art. 1, comma 15, della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica), limitatamente alle parole "nonché un documento attestante la regolarità del soggiorno nel territorio italiano".

Leggi tutto...

Circolare n. 5188 del Ministero dell’Interno: chiarimenti sui contenuti del Decreto Legge n. 89

logo-ministero-InternoLa circolare Ministeriale, disciplina e chiarisce i contenuti del Decreto Legge n. 89 e della successiva circolare n. 17102/124

Leggi tutto...

Tribunale di Milano: "Discriminatorio comportamento Ministero dell'Interno"

tribunaleIl Tribunale di Milano - Sezione lavoro, con decisione emessa il giorno 13 luglio, ha accolto il ricorso proposto dalla CISL di Milano insieme a CGIL, UIL, Arci, Avvocati per Niente, Comunità Nuova, Naga, e ad un lavoratore tunisino, contro il Ministero dell'Interno e la Prefettura di Milano.

Leggi tutto...

UNAR : bando congiunto per la concessione di contributi per la realizzazione di interventi a favore delle vittime di tratta e grave sfruttamento

Pari_opportunitE' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 156 del 7 luglio 2011 il bando congiunto per la concessione di contributi per la realizzazione di interventi a favore delle vittime di tratta e grave sfruttamento.

Leggi tutto...

Destinare il 5 per mille all'Anolf

locandina_5_per_mille_220x240Il contribuente per destinare una quota pari al 5 per mille dell'importo sul reddito delle persone fisiche, senza alcun aggravio a suo carico, dovrà inserire il codice fiscale della struttura ANOLF negli appositi riquadri che figurano nei modelli di dichiarazione CUD 2011, 730/1bis redditi 2010 ed UNICO persone fisiche 2011, apponendo infine la propria firma.

Leggi tutto...