XVIII Congresso Confederale, Annamaria Furlan, rieletta Segretaria generale della Cisl

Stampa
PDF

annamaria

Annamaria Furlan è stata rieletta Segretaria generale della Cisl, con il 98% dei voti, a conclusione del XVIII congresso confederale. “Avremo una grande responsabilità perché le cose che abbiamo da fare sono tante e le faremo con grande unità interna, come ha dimostrato il nostro congresso” sono state le prime significative parole, della Furlan dopo la riconferma.

 

Nella stessa giornata dell’1 luglio 17, il Consiglio generale della Confederazione ha eletto, anche i componenti della Segreteria confederale, riconfermando in questa carica Piero Ragazzini, Giovanna Ventura, Gigi Petteni, Maurizio Petriccioli ai quali si aggiungono Andrea Cuccello ed Angelo Colombini.

 

Ringraziamo il Segretario Generale della CISL, Annamaria Furlan, a nome di tutta l’ANOLF per il quotidiano sostegno nei confronti anche del complesso mondo dell’immigrazione, valorizzando  gli immigrati, le donne e i giovani di 2° generazione. Ricordiamo la grande stima che ha dimostrato più volte nell’impegno per il lavoro che affrontiamo a favore dell’integrazione degli immigrati e delle loro famiglie che vivono e lavorano nel nostro Paese, incoraggiandoci ancor di più a rafforzare il nostro impegno su accoglienza, aiuto, formazione, tutela dei diritti di cittadinanza, sostegno costante all'integrazione sociale dei migranti nel nostro Paese oltre che favorire il dialogo multiculturale in una società che è oramai in continuo mutamento.

 

Da questo congresso abbiamo una CISL forte, coesa, consapevole di un mandato e di un’azione futura chiara e importante. Una Cisl che è stata in grado di restare in piedi in questi anni difficili. Un grande messaggio esce dal congresso della Cisl: il sindacato responsabile e riformista è vivo, forte e pronto per le sfide della realtà. Questo non è un bene solo per i lavoratori, ma per tutto il Paese.

 

L’ANOLF Nazionale, esprime i migliori auguri per la nostra grande CISL!

 

Attachments:
Download this file (Sintesi-Relazione-Furlan[1].pdf)Sintesi-Relazione-Furlan[1].pdf[ ]205 Kb