Cisl e Anolf in corteo contro le mafie

Stampa
PDF

padova Il 21 marzo è la 13esima Giornata internazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Libera (rete di associazioni coinvolte nell’impegno non solo contro le mafie, ma anche per la giustizia sociale e una legalità democratica fondata sull’uguaglianza) organizza annualmente una manifestazione: quest’anno la piazza principale in cui si è svolta la lettura delle vittime di mafia è stata quella di Foggia, ma simultaneamente in moltissime altre piazze non solo italiane, ma anche europee e dell’America Latina.  
La CISL Puglia, Foggia, Padova e Rovigo e la CISL del Veneto sono state promotrici, insieme al coordinamento regionale di Libera, della manifestazione, tra le associazioni di volontariato aderenti l’ANOLF Padova e Rovigo.

La giornata coincide, idealmente, con l’inizio della primavera “perché in quel giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale” e rappresenta un momento importante affinché il ricordo e la commemorazione di tutte le vittime della criminalità organizzata possano unirsi nel nostro quotidiano impegno civile. Per tale motivo l’iniziativa coinvolge non solo i giovani e il mondo della scuola, luogo per eccellenza della memoria e dell’educazione alla cittadinanza e alla legalità, ma la cittadinanza nel suo insieme, in quanto corresponsabile dei diversi contesti territoriali.