L’Anolf aderisce alla settimana contro il razzismo

Stampa
PDF

nearCome ogni anno, in occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione delle discriminazioni razziali, che si celebra in tutto il mondo il 21 marzo, l'UNAR l'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità ha organizzato la Settimana di azione contro il razzismo, campagna di sensibilizzazione giunta ormai alla sua decima edizione, in programma dal 17 al 23 marzo 2014.

L'iniziativa prevede il lancio di una campagna di sensibilizzazione e di informazione con I'obiettivo di promuovere i valori del dialogo interculturale nell'opinione pubblica e, in particolare, fra i giovani.
Durante la Settimana sono previste iniziative nel mondo della scuola, delle università, dello sport, della cultura e delle associazioni al fine di coinvolgere Ia cittadinanza sui temi della diversità e promuovere la ricchezza derivante da una società multietnica e multiculturale. A tal proposito, in occasione del decennale, I'UNAR con la collaborazione dell'ANCI e del MIUR ha chiesto a tutti i Comuni, alle scuole, ai cittadini, un semplice gesto da compiere durante il 21 marzo, che testimoni I'adesione alla campagna, ovvero colorare di arancione la "propria città., la propria scuola" o realizzare momenti di incontro e di riflessione sui temi della prevenzione della discriminazione razziale e della tutela dei diritti umani.
"Anche l'Anolf - afferma Saady – Presidente Nazionale, per sottolineare gli ideali dell'iniziativa, l'unione e la non diversità tra gli uomini ci impegneremo con tutte le nostre strutture territoriali a portare avanti con attività di sensibilizzazione l'impegnativa battaglia al fine di contribuire a creare una società aperta verso le diversità in un mondo sempre più multietnico, multiculturale, nel rispetto e nella valorizzazione delle specificità etniche, culturali e religiose".