Discriminatoria la circolare INPS che limita al secondo semestre il diritto degli stranieri lungosoggiornanti all’assegno per famiglie numerose

Stampa
PDF

Assegni-familiari-inpsOrdinanza del Tribunale di Milano

Il Tribunale di Milano con ordinanza del 20 maggio 2014. ha accertato il carattere discriminatorio della condotta tenuta dall'Inps consistente nell'avere emanato la circolare n. 4 del 15.1.2014, che limita nel tempo il diritto degli stranieri lungosoggiornanti all'assegno per famiglie numerose (assegno per i nuclei familiari con almeno tre figli minori concesso dai Comuni) per l'annualità 2013 decorre solo dall'1.7.2013" e "ordina all'Inps di cessare la predetta condotta discriminatoria e di pubblicizzare il presente provvedimento mediante pubblicazione sul proprio sito internet". L'Istituto, pertanto, ha avviato gli adempimenti necessari a dare esecuzione al provvedimento, ad iniziare dalla pubblicazione immediata dell'ordinanza sul sito istituzionale, ma sta provvedendo nello stesso tempo ad impugnare in appello il provvedimento, richiedendone la sospensione, in particolare in punto discriminazione.

Ordinanza del 20 maggio 2014 Tribunale di Milano

Circolare n. 4 del 15 gennaio 2014 Istituto Nazionale della Previdenza Sociale