“LONG LIFE WELFARE” CAMPANIA

Stampa
PDF

foto napoliPrendono il via i seminari regionali organizzati da Anolf Nazionale in veste di capofila, in collaborazione con Anteas Nazionale e Idos nell’ambito del progetto “Long Life Welfare” finanziato dalla Fondazione per il Sud.

Apripista il territorio campano che nella location di Napoli ha ospitato il primo dei sei incontri dedicati a favorire la conoscenza e le modalità di accesso alle prestazioni socio-assistenziale, dedicate agli over 65 e agli immigrati residenti in Italia.

Le regioni interessate dal progetto, che si pone come principale obiettivo quello di in-formare 500 facilitatori dei temi di Welfare, sono la Campania, la Puglia, la Basilicata, la Sicilia, la Calabria e la Sardegna e su ciascun territorio, gli attori di questa azione pilota cureranno un seminario di incontro per promuovere la partecipazione alla formazione e-learning.

Nella giornata di lavori partenopei, sono intervenuti in rappresentanza delle strutture nazionali la vice presidente vicaria dell'Anolf, Maria Ilena Rocha, di idos, Ginevra Demaio e Massimiliano Colombi per Anteas che ha coordinato la giornata dei lavori. È intervenuta anche la presidenza regionale dell’Anteas e la segreteria CISL Napoli - Campania nella cui sede FNP CISL Campania– via Depretis n. 102, ha avuto luogo l’iniziativa. Per definire la dimensione locale, hanno fornito il loro contributo la sociologa Rossella Gatti che per Idos ha fotografato il fenomeno su base regionale e il Presidente Anolf Campani Khalid Saady che da delineato il percorso che si pongono come struttura regionale.