FAI CISL S.O.S. CAPORALATO numero verde 800.199.100

Stampa
PDF

FAI ITA più di un anno e mezzo di distanza dalla storica approvazione della legge 199, per il contrasto del caporalato, la Fai Federazione agroalimentare industriale e ambientale della Cisl avvia un’iniziativa di denuncia la Camapagna #SOS Caporalato promossa dalla Fai Cisl che si pone l'obiettivo di sensibilizzare e rafforzare il contrasto allo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici del comparto agricolo.

Il Caporalato nelle sue molteplici manifestazioni, lede la dignità della persona e gli interessi delle imprese sane che subiscono dumping dalle aziende che non mettono al centro il lavoro e i lavoratori, ma solo gli interessi economici spesso frutto di fenomeni d’illegalità.

 

Con la Campagna si avvia anche l'attività del numero verde 800.199.100 predisposto per raccogliere, in forma anonima, le denunce dei lavoratori e delle lavoratrici vittime dei caporali.

 Un ulteriore strumento a conferma di quell'impegno che la Federazione  Fai Cisl ha sempre sostenuto per debellare questa piaga sociale ed economica. Sostenere la Legge 199 per il contrasto al caporalato e al lavoro nero, è anche per l'Anolf, un impegno imprescindibile pertanto pronta a sostenere questa Campagna di civiltà che coinvolge tutta la cittadinanza.

 

 

In allegato le locandine predisposte in italiano, inglese e francese.

 

 

 

Attachments:
Download this file (SOS Caporalato - Locandine.pdf)SOS Caporalato - Locandine.pdf[ ]5079 Kb