"Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili" (MGF) ‪6 febbraio‬.

Stampa
PDF

iPhone Image 5F11F6

A livello mondiale, secondo l’UNICEF, almeno 200 milioni di donne e bambine sono state sottoposte a MGF. Le MGF sono diffuse in 30 paesi del mondo. Una pratica esecrabile contro cui dobbiamo continuare a batterci ogni giorno, tutto l'anno.Piaga, purtroppo, ancora troppo presente in molte parti del mondo, che lede la salute psichica, fisica e la dignità di migliaia di bambine e donne.

La scorsa settimana, l’ultima vittima, appena 12 anni, deceduta dopo una lunga agonia nella provincia di Assiut nell’Alto Egitto a causa di complicazioni sopravvenute in seguito all’intervento del medico in pensione, che ha rimosso senza scrupoli, parte dei suoi genitali.

La giornata del 6 febbraio è la Giornata internazionale della tolleranza zero per le mutilazioni genitali femminili, occasione per l’ANOLF Nazionale, in sintonia con la CISL Nazionale, di continuare a sensibilizzare, informare, condividere e partecipare a riflessioni per concretizzare azioni per supportare le vittime.