25 novembre 2020 “Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne”

Stampa
PDF

jpg STOP VIOLENZA SULLE DONNE  ANOLF 2020

Il prossimo 25 novembre 2020 ricorre la “Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne”, ricorrenza fondamentale, per far fronte a questo drammatico fenomeno in tutte le sue tragiche realtà. Il Coordinamento Nazionale Donne ANOLF supportato dall’ANOLF e dalla CISL continua da sempre a battersi contro questa preoccupante realtà "LA VIOLENZA SULLE DONNE", un grave e sentito dilemma.

Maltrattamenti fisici e psicologici, spose bambine, tratta, sfruttamento della prostituzione, mutilazioni genitali, sono molteplici le forme in cui si perpetuano le violenze sulle donne e non solo nelle società meno avanzate.

Ambienti domestici e di vita quotidiana possono divenire prigioni, mai come quest’anno a causa della chiusura del Paese per contrastare il diffondersi del contagio COVID -19 il numero di casi di violenza nei contesti intra familiare è aumentato in modo esponenziale, ricordiamo solo che da marzo a giugno 2020 il numero di richieste di aiuto per sé o per gli altri, arrivate al numero verde 1522 per la violenza e lo stalking sono raddoppiate rispetto allo stesso periodo 2019 (+ 119%).

In tutto il mondo, sono organizzate importanti campagne, progetti e attività per richiamare l'attenzione sulla necessità di agire per eliminare la violenza contro le donne, per consentire alle tante donne e minori di sfuggire alla violenza, per mettere fine a tante violazioni dei diritti umani. Ogni anno, numerose donne, subiscono violenza fisica o sessuale. Una pandemia di proporzioni internazionale.

La violenza non è inevitabile e si può prevenire. Purtroppo non è così singolo come debellare un virus. Così come non esiste un solo motivo valido che giustifichi gli atroci atti di violenza. L'unico rimedio è la prevenzione e la segnalazione.

Per avere effetti permanenti gli interventi di prevenzione devono coinvolgere tutti i settori.

L’ANOLF Nazionale anche quest’anno, ha deciso, di riproporre un MANIFESTO, in multilingue, per contrastare le violenze sulle donne, di ogni nazionalità, di ogni età, di ogni estrazione sociale ed è importante che questo messaggio di protezione arrivi anche alle comunità, perché, sappiano che anche la nostra Associazione ANOLF può essere un valido strumento per abbattere il muro del silenzio che circonda, purtroppo, alcune realtà.

Maria Ilena Rocha-Vice Presidente Vicario - Resp.bile Coord.to Nazionale Donne ANOLF