Il nuovo sito dell'Anolf, rinnovato per essere ancora più vicini agli immigrati

Stampa
PDF

Semplicità e multimedialità. Competenza e informazione di servizio. Sono gli elementi che intendiamo offrire ai lavoratori stranieri e alle loro famiglie, ai minori e agli adolescenti nati e cresciuti in Italia.

COMPETENZA, NEWS E MULTIMEDIALITA’
L’IMMIGRAZIONE HA FINALMENTE IL SITO GIUSTO

http://www.anolf.it – E’ online il nuovo sito

E’ in linea, da oggi, il nuovo sito dell’Anolf, l’Associazione nazionale oltre le frontiere, promossa dalla Cisl. Semplicità e multimedialità. Competenza e informazione di servizio. Sono questi gli elementi che intendono offrire una bussola sicura ai lavoratori stranieri e alle loro famiglie, ai minori e agli adolescenti nati e cresciuti in Italia.

La Homepage è semplice ed efficace, ogni giorno presenterà pochi argomenti selezionati, ospita le news più importanti e prevede uno spazio dei video pubblicati sul canale web di Cisl Tv. Il Menu è diviso in quattro sezioni: Notizie, Cos’è l’Anolf, Indirizzi, Servizi e Attività. C’è poi uno spazio dedicato ai Grandi temi: leggi e normative, circolari ministeriali, dati statistici, cittadinanza, studenti, donne e formazione. Ricca la sezione Media con i comunicati stampa e gli articoli, la Galleria video e fotografica, i servizi di supporto agli iscritti. Uno spazio importante è riservato alle attività dell’Anolf Giovani di Seconda Generazione sui nodi legati alla riforma della legge sulla cittadinanza e ai problemi degli “italiani con il foglio di via”.

“Il nuovo sito è un altro tassello del nostro impegno dalla parte degli immigrati – afferma Oberdan Ciucci, presidente nazionale dell’Anolf Cisl – Sulla loro pelle si giocano le campagne elettorali, si scaricano le colpe della crisi del mercato del lavoro e si votano leggi che ne restringono i diritti e ne favoriscono l’impiego illegale e lo sfruttamento. L’Anolf Cisl su questi temi ha proposte chiare. Dalla riforma della Legge Bossi-Fini alla modifica della Legge sulla cittadinanza; dalla proposta di affidare i rinnovi dei permessi di soggiorno agli Enti Locali alla richiesta di una nuova sanatoria da estendere a tutti i comparti produttivi. Oggi la comunicazione è vitale. Le nuove tecnologie offrono la possibilità di veicolare in modo diretto informazioni che giornali e tv filtrano e deformano. Con il nuovo sito rafforzeremo la nostra quotidiana azione di tutela per realizzare un’integrazione a misura di paese moderno”.

Roma, 25 Novembre 2010