Sentenza TAR Lombardia n. 7050 - 25/10/2010

Stampa
PDF

martello-giudiceLibertà religiosa: Per il TAR Lombardia il fatto che nella sede di un'associazione culturale si svolgano occasionalmente preghiere religiose non qualifica l'immobile quale "luogo di culto"

Illegittima l'ordinanza del comune di Giussano che aveva ordinato di sospendere le attività di culto e di preghiera svolte nella sede di un'associazione culturale islamica.

PDF_IconScarica la sentenza