LOMBARDIA

Stampa
PDF

Sezione Regionale LOMBARDIA

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Formazione/aggiornamento per volontari ANOLF in collaborazione con INAS in applicazione dei protocolli nazionali per sinergie collaborative-operative anche in preparazione alla gestione della presentazione delle domande di regolarizzazione ed emersione di Colf e Badanti dal 1 al 30 settembre 2009.

· Seminario sul pacchetto sicurezza (L. 94/2009) e assemblea pubblica.

· Collaborazione con la Fondazione ISMU e il Provveditorato Regionale alla realizzazione del progetto: "Parliamoci chiaro - Conoscere l'italiano per conoscere l'Italia" corso online di italiano per stranieri e orientamento alla normativa sull'immigrazione e sicurezza sul lavoro.

· Collaborazione per la costruzione di una rete finalizzata a favorire l'integrazione dei lavoratori stranieri all'interno delle aziende attraverso la realizzazione del Piano formativo "IRIS: Investire Ricercare Innovare Sviluppare attraverso la formazione continua nelle provincie di Como, Lecco, Monza Brianza, Varese", con IAL CISL Lombardia.

Iniziative con le istituzioni:

· Rapporti e collaborazione con la provincia di Milano e la Cooperativa Lotta contro l'Emarginazione per l'attivazione di percorsi di protezione sociale per le vittime di tratta e sfruttamento da lavoro forzato.

· Rapporti con la Regione per ricerca su lavoro sommerso e immigrazione.

· Collaborazione al progetto "Il mondo inTorno" con l'Istituto D'Istruzione Superiore "G. Torno" finalizzato a formare nei giovani una mentalità da nuovi cittadini del mondo.

· Rapporti con i consolati ed organizzazioni riconosciute di etnie maggiormente esistenti nell'ambito della Regione Lombardia.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Collegamento e coordinamento con le iniziative delle sedi ANOLF decentrate sul Territorio Regionale.

Pubblicazioni:

· Volantini informativi multilingue per lavoratori immigrati sui bandi regionali.

Attività di solidarietà:

· Partecipazione a progetti di intervento organizzati con l'ISCOS Lombardia: "Progetto di sicurezza alimentare in Burundi", "Scuola dell'infanzia della comunita' Altiva Canas in Salvador", "Perù - Sviluppo della pesca e trasformazione del pesce sulle rive del Cerron Grande".

Altro:

· Promozione della campagna contro la discriminazione: "Non aver paura - apriti agli altri, apri ai diritti".

· Partecipazione al progetto europeo d'impegno e percorsi d'incontro e iniziativa interculturale "ESPOIR I"

Sezione provinciale di Bergamo

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Partecipazione corso "prove di integrazioni possibili" , promosso dall'Agenzia per l'Integrazione;

· Percorso di formazione per sportellisti volontari ANOLF; strutturazione formazione continua;

· Avviato progetto "bandiera del mondo" rivolto agli studenti del triennio superiore di Bergamo e provincia, con la collaborazione del Provveditorato;

· Formazione giovani di 2° generazione per la gestione del "Progetto Bandiera";

· Scuola di Italiano per adulti; scuola di Arabo per bambini e in concomitanza, scuola di cittadinanza per i genitori;

· Partecipazione al progetto promosso dall'ISMU con intervento presso la Casa Circondariale di Bergamo;

· Formazione per dirigenti politici e responsabili dei servizi CISL Bergamo;

· Convegno "Diritto D'asilo" 10 luglio 2009;

· Progettazione formazione rivolta alle associazioni di cittadini stranieri.

Iniziative con le istituzioni:

ANOLF partecipa attivamente a:

· Consiglio degli Immigrati della Provincia di Bergamo;

· Sessioni di confronto sui problemi degli immigrati (lavoro e integrazione) a Bergamo con la , la prefettura, la direzione provinciale e con la partecipazione delle associazioni sindacali e datoriali;

· Coordinamento degli "Sportelli Immigrazione" gestito dalla Provincia di Bergamo.

· Convenzione con la Comunità della Val Cavallina;

· Convenzione con la Prefettura di Bergamo finalizzata ad una maggiore efficacia degli interventi sul territorio volti al servizio ed alla promozione culturale nei confronti dei cittadini stranieri; promozione modello "rete";

· Mediatori linguistici di nove nazionalità diverse offerte da Anolf Cisl, alla Casa Circondariale di Bergamo;

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Potenziamento sportello assistenza e consulenza della sede centrale Anolf di Bergamo e delle sedi periferiche con utilizzo di volontari e operatori/trici.

· Mantenimento sportelli Anolf sul territorio.

· Mantenimento sportelli aziendali presso Dalmine e Grembo.

· Partecipazione ad assemblee aziendali.

· Continuità convenzione con l'Associazione Senegalesi Bergamaschi e conseguente mantenimento sportello Anolf presso l'Ass.ne che conta oltre 2000 associati.

· Presenza attiva in qualità di volontari da parte di rappresentanti e Presidenti di Associazioni di diverse nazionalità. Possono utilizzare non solo le sede Anolf e Cisl di Bergamo e le sedi decentrate per la loro attività associativa nei giorni di sabato e domenica , ma anche la strumentazione per la comunicazione e le competenze presenti in Anolf per la risoluzione dei problemi delle associazioni.

· L'insieme dei progetti ha comportato un potenziamento rilevante del numero degli immigrati che si sono rivolti ai nostri sportelli di prima e seconda accoglienza per permessi di soggiorno, carte di soggiorno, ricongiungimenti familiari, pratiche relative all'accesso ai servizi socio-sanitari, assistenziali e scolastici , informazioni varie; tutto ciò maggiormente efficace, dato dall'ampliamento dell'azione di rete interna.

Pubblicazioni:

· Produzione di materiale informativo ( Opuscoli , brochure ) relativo al servizio Anolf.

· Collaborazione con l'Eco di Bergamo per l'inserto del giovedì "Bergamondo"; consulenza tecnica e culturale.

· Quaderni di Bergamo Cisl; rivista di cultura sindacale n° 1:"Da braccia a Persone" migranti e nuovi cittadini: la via dell'integrazione.

Attività di solidarietà:

· Torneo di calcio internazionale con la partecipazione di squadre di immigrati di area asiatica, sudamericana, dell'Est Europa, del Sud America, Africa e di squadre di italiani organizzato da Anolf di Bergamo nel mese di maggio 2009 presso il centro sportivo Marigolda di Curno (BG).

· Contributo alle iniziative culturali delle Associazioni.

· Offerta formativa agli operatori della Comunità Ruah.

Altro:

· Convenzione " Mondo Volante" con scuole guida per l'accesso all'acquisizione della patente di guida per gli immigrati a prezzi contenuti, con svolgimento delle lezioni nei fine settimana e predisposizione di materiale in diverse lingue.

· Partecipazione e gestione della tavola rotondo al convegno (Nuovo stile di cooperazione) Novembre 2006 organizzato dall'associazione Burkina Be .

· Rapporti con le UST - CISL per incrementare la presenza dell'ANOLF sul territorio regionale.

· Progetto volto al rafforzamento delle politiche di integrazione, attraverso azioni di carattere culturale, in una zona della bassa bergamasca con presenza molto importante di cittadini stranieri; la realizzazione delle azioni è stata affidata al Sig. Hamath Diane di nazionalità Senegalese.

· Strutturazione assistenza legale Anolf Cisl.

· Strutturazione strumentazione messa a disposizione dei volontari presso gli sportelli Anolf.

· Partecipazione attiva alla Rete 28 marzo promossa da cittadini stranieri.

· Promozione apertura sportello CIR presso Comunità Ruah.

· Convenzione con Associazioni di cittadini Stranieri volta al sostegno informativo e formativo, all'assistenza legale e ai viaggi.

· Collaborazione con il Patronato Inas per la regolarizzazione di Colf e badanti prevista per il mese di settembre 2009.

· ONLUS Promozione sociale .

Sezione provinciale di Brescia

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Corso, gestito in collaborazione con associazioni presenti sul territorio, di alfabetizzazione alla lingua italiana.

· In collaborazione con ISMU, corsi gestiti da nostri operatori per Educazione alla sicurezza negli ambienti di lavoro e corsi di Educazione Democratica.

· Collaborazione con lo IAL per la riqualificazione del lavoro domestico e dei servizi socio-sanitari.

· Protocollo di intesa con l' Amministrazione Comunale di Brescia per la gestione dell' anagrafe dei cittadini extracomunitari.

· Avvio di una indagine conoscitiva in relazione all' inserimento lavorativo delle donne immigrate.

· Incontri di formazione sul mondo della scuola italiano per le donne appartenenti alle varie associazioni di immigrati.

Iniziative con le istituzioni:

· Partecipazione alla predisposizione del piano di zona legge 238 in relazione alle problematiche sociali degli stranieri : sono stati inseriti operatori stranieri nei Tavoli Tematici che affrontano le varie problematiche sociali dei Piani di Zona dei 12 distretti della Provincia di Brescia.

· Intervento verso i Comuni per impedire ordinanze discriminatorie nei confronti dei residenti stranieri.

· Istituzione di un tavolo tecnico permanente sull' immigrazione, con il Comune di Brescia, per affrontare le problematiche dei cittadini stranieri residenti nella città (34000 i residenti stranieri regolari.)

· Rapporti istituzionali con la Questura e la Prefettura; in particolare abbiamo collaborato con lo Sportello Unico per l' Immigrazione, con due nostri operatori, per smaltire le pratiche arretrate dei rinnovi dei permessi di soggiorno e dei ricongiungimenti familiari.

· Partecipazione al Forum del Terzo Settore e alla manifestazione "Vivi Non Profit"

Pubblicazioni:

· SMS e lettere per raggiungere gli iscritti dell'ANOLF ed informarli delle ultime novità sul mondo dell'immigrazione.

· Volantini esplicativi in diverse lingue su quanto offerto dallo sportello ANOLF.

Attività di solidarietà:

· Collaborazione nella costituzione di associazioni di stranieri ( Marocco, Tunisia... ).

· Convenzioni di collaborazioni con alcune comunità presenti sul territorio bresciano (ucraina, Senegal, Cina, India, Bangladesh, Burkina Faso, Moldavia ed altre).

Altro:

· Incontri con la varie comunità in merito alla politica abitativa poiché una delle conseguenze più gravi della crisi economica, è la perdita della casa in conseguenza al mancato pagamento di mutuo o affitto.

· Membro del Forum del Terzo Settore.

· Rinnovo di convenzione con "NADYA", l'Associazione italo - ucraina.

· Convenzione con il SICET CISL.

· Assistenza nel disbrigo delle pratiche medico - legali, informazione sui diritti e doveri.

· Componente del Consiglio territoriale per l'immigrazione(decreto prefettizio ai sensi art. 57 D.P.R. n° 394/99) e partecipazione attiva alle varie attività promosse dal Consiglio stesso.

· Potenziamento di altre zone periferiche: Lograto, Carpenedolo,Pontevico, Verolanuova, Ghedi (per un totale di 17 sedi periferiche).

· Gestione del Decreto di regolarizzazione di Colf e Badanti che ha impegnato l'ANOLF di Brescia per il disbrigo di 931 pratiche.

· ONLUS - Promozione sociale

Sezione provinciale di Brianza

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Orientamento e informazioni sulle attività formative presenti sul territorio.

Iniziative con le istituzioni:

· Rapporti con le Istituzioni locali (Questura, Prefettura e Comuni).

· In particolare, con il gruppo di lavoro unitario CGIL - CISL - UIL che si è costituito sul tema immigrazione anche sulla scorta dell'esperienza Diritti per Tutti (cfr nei punti successivi) abbiamo chiesto l'apertura di un tavolo tecnico con la Prefettura di Milano e con il commissario di governo per la nuova provincia di Monza e Brianza al fine di avviare per tempo un proficuo lavoro sul tema dell'integrazione e dell'inclusione nel nostro territorio.

· Rapporti con la Regione Lombardia, attraverso l'ANOLF Regionale e l'azione della Segreteria Confederale Regionale in materia socio assistenziale e sanitaria.

· Rapporti con l'Ufficio Immigrazione distaccato presso il Commissariato di Monza che tra breve diverrà, a tutti gli effetti, Questura con l'insediamento delle istituzioni della provincia di Monza e Brianza.

· Collaborazione con gli uffici rispettivamente competenti per materia, collocati presso la Questura centrale di Milano per le questioni riguardanti i minor stranieri, i rifugiati, i richiedenti asilo, le persone soggette a protezione sussidiaria ed i titolare di permessi di soggiorno per protezione sociale (art.18).

· Incontri periodici con la Prefettura e la Questura su problematiche riguardanti gli immigrati.

· Partecipazione a diversi convegni, dibattiti, seminari ed incontri sull'immigrazione.

· Partecipazione alle attività promosse dalla CARITAS, ai convegni e alle presentazioni delle pubblicazioni curate dall'ISMU e alle iniziative promosse in questo ambito dagli EE.LL.

· Collaborazione con agenzie locali su problematiche inerenti al rapporto di lavoro.

· Rapporto di collaborazione con i Centri lavoro del territorio che gestiscono l'incontro fra la domanda e l'offerta di lavoro e di assistenza alla persona, garantendo la gestione e l'aggiornamento dell'albo costituito per valorizzare e garantire le capacità e le competenze professionali delle lavoratrici e dei lavoratori di questo specifico settore. Essi promuovono corsi di formazione professionali e proprio perché gestiscono l'intermediazione della domanda e dell'offerta di lavoro sono continui punti di riferimento per l'utenza.

Altro:

· Assistenza nella compilazione, nel disbrigo delle pratiche di rilascio/rinnovo/aggiornamento del permesso, del rilascio/aggiornamento della carta di soggiorno e nelle procedure di conversione dei titoli, in convenzione INAS.

· Assistenza nella compilazione telematica delle richieste di Nulla Osta al ricongiungimento familiare e nella preparazione della documentazione per la convocazione in Prefettura presso lo Sportello Unico. Anche questa tipologia di attività è svolta in convenzione con INAS.

· Consulenza relativa alle procedure per il primo ingresso per lavoro subordinato/autonomo.

· Attività informativa svolta attraverso pubblicazioni e incontri pubblici, durante il periodo estivo, in vista della regolarizzazione di settembre di colf e badanti.

· Attività informativa con incontri e pubblicazioni circa i significativi cambiamenti apportati dall'entrata in vigore del pacchetto sicurezza.

· Settembre 2009: servizio di assistenza alle famiglie per la regolarizzazione di Colf e Badanti con informazioni contrattuali in collaborazione con FISASCAT Brianza e con l'Ufficio Famiglie Colf e Badanti - CAAF, informazioni sulla procedura e sui vari aspetti della regolarizzazione, assistenza nell'inoltro dell'istanza di emersione. Abbiamo attivato due postazioni per un totale di 630 istanze inviate.

· Consulenza e Assistenza nella compilazione delle richieste di cittadinanza.

· Sportello di consulenza legale presso la sede comprensoriale.

· Informazioni sui diritti e doveri alle cittadine ed ai cittadini immigrati, con la preparazione di incontri con materiale specifico su temi di diffuso interesse (variazioni nella normativa, pacchetto sicurezza, ricongiungimento familiare).

· Incontri con le comunità presenti sul territorio.

· Prosegue la partecipazione al progetto "Diritti per tutti" promosso da CGIL, CISL e UIL Brianza al quale partecipano le associazioni che sul territorio si occupano di immigrazione a diverso titolo. Questa iniziativa nata dalla necessità di contrastare il clima di tensione e diffidenza verso i migranti e si è concretizzata con la redazione di un appello e con la creazione di un cartello condiviso di iniziative sul territorio aventi lo scopo di favorire momenti di condivisione, conoscenza reciproca, conoscenza di alcuni particolari aspetti che riguardano il mondo dei migranti (tratta e sfruttamento). In particolare si stanno progettando alcune iniziative di tipo culturale per il nuovo anno.

· Primavera 2009 - nell'ambito della campagna "Non Avere Paura" - presenza con banchetti presso i mercati locali e in occasioni di presidi e manifestazioni sindacali e non per azione di sensibilizzazione e raccolta firme.

· 25 Luglio 2009 : Presidio a Monza, promosso e organizzato da CGIL - CISL - UIL sul pacchetto sicurezza: "Non c'è sicurezza senza dignità umana".

· Partecipazione alla Manifestazione del 10 Ottobre a Roma.

· Partecipazione al Gruppo Unitario Territoriale (GUT) che ha redatto la nuova piattaforma per la contrattazione con gli EE.LL. del nostro territorio. Al documento che verrà sottoposto agli amministratori locali sono stati aggiunti 3 allegati documenti di cui uno specifico sulla sicurezza: "Un patto per la sicurezza, la coesione e l'integrazione sociale in Brianza". La sicurezza, di cui tanto si parla, è innanzi tutto un bene collettivo, è di tutti i cittadini che abitano un territorio senza alcuna distinzione. Non ci può essere più sicurezza per alcuni a danno della sicurezza e dei diritti di altri. Partendo da questi presupposto si ritiene necessario affrontare i disagi e i problemi che generano insicurezza proponendo strumenti, correttivi e buone prassi in grado di migliorare la qualità della vita di tutti.

Sezione provinciale di Como

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti l'immigrazione:

· Corso di formazione professionalizzante per Mediatori Culturali: il corso, della durata di 80 ore, si è tenuto presso la sede CISL di Como, ed è stato ideato e progettato dal nostro Ufficio. Il corso si è snodato su tre moduli riferiti ai servizi sociali, all'ambito socio-sanitario e a quello scolastico, campi in cui la mediazione linguistico culturale trova i suoi sbocchi più naturali. Le finalità sono state quelle di formare persone stranieri che abbiano poi la possibilità di impiegarsi negli ambiti sopra citati.

· Corsi di italiano per stranieri: quattro corsi della durata di 40 ore ciascuno e di vari livelli ( base, intermedio, avanzato), tenutisi presso la CISL di Como. L'obiettivo di tali corsi è stato quello di dare una formazione primaria sia linguistica che culturale, favorendo in questo modo l'accesso al mondo del lavoro da parte dei cittadini stranieri. I corsi sono stati organizzati e tenuti da Elisa Di Marco.

· Corso di formazione professionalizzante per assistenti alla cura: i corsi della durata di 40/50 ore si sono tenuti presso la Cisl di Como. La finalità è stata quella di migliorare la preparazione di base delle assistenti familiari nell'ambito socio-sanitario e relazionale e di favorire l'incontro fra domanda e offerta di lavoro professionale;

· Corso di aggiornamento per FNP in materia d'immigrazione: il corso organizzato e tenuto da Rosangela Pifferi della durata di 10 ore ha presentato il panorama migratorio della nostra provincia, il contesto giuridico e legislativo in materia d'immigrazione in particolare facendo riferimento al mondo del lavoro di assistenza e di cura che coinvolge direttamente molte famiglie e molti anziani, in riferimento alla Sanatoria di settembre 2009.

· Corso di cucina etnica: quattro incontri tenuti da cittadini stranieri di diverse nazionalità (Ecuador, Balcani, Sri Lanka, Costa d'Avorio) rivolti a cittadini italiani estranieri per sensibilizzare e conoscere culture diverse attraverso i loro piatti tipici.

· Corso di comunicazione: tenuto dalla FILCA Cisl di Como a cui ha partecipato l'operatrice Simona Venuto in quanto membro del direttivo FILCA.

Iniziative con le istituzioni:

· Recapito bisettimanale presso il Centro Servizio Immigrati del Comune di Como;

· Incontri periodici e partecipazione al gruppo di lavoro "Coordinamento Comasco per Profughi ed Immigrati" ed alle riunioni della Commissione Provinciale presso la Prefettura di Como, relativa alla mediazione culturale.

· Attività di mediazione in materia di immigrazione presso la Questura di Como e assistenza nelle pratiche ad essa connesse.

· Recapito settimanale presso l'Ufficio Informazioni della Questura di Como;

· Accoglienza del Console Rumeno in visita a Como per l'apertura del Consolato a Bologna, con presentazione dello stesso presso le istituzioni (Comune, Prefettura, Questura).

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Presentazione di un progetto in collaborazione con LILA Como per la gestione del centro di accoglienza per richiedenti asilo del Comune di Como;

· Collaborazione alla gestione di un centro per profughi su progetto della Prefettura e del Comune di Como.

Pubblicazioni:

· Volantino plurilingue per pubblicizzazione recapiti e attività (inglese, francese, spagnolo, turco, russo, arabo)

Attività di solidarietà:

· Presenza al coordinamento comasco per la pace;

· Partecipazione a cineforum sulle tematiche sociali;

Altro:

· Attivazione Sportello "Colf e assistenti di cura": lo sportello di assistenza per migranti svolge diverse attività correlate alla figura lavorativa delle collaboratrici domestiche:
- assistenza alle famiglie e ai/lle lavoratori/trici per la gestione delle pratiche per l'assunzione di personale domestico e della tenuta contabile delle buste paga ( in collaborazione con cisl servizi
- Consulenza relativa ai diritti e doveri delle collaboratrici domestiche;
- Consulenza e assistenza a famiglie e aziende per le procedure relative alle pratiche di regolarizzazione di lavoratori/trici, legate al decreto flussi.
- Attività di incontro tra domanda e offerta nell'ambito dell'assistenza familiare e della collaborazione familiare (gestione e aggiornamento banca dati).

· Organizzazione pranzo etnico in occasione della festa dell'ANTEAS CISL di Como, con la collaborazione dell'associazione ghanese e libanese.

· Organizzazione torneo di calcio in occasione della festa dell'ANTEAS CISL di Como, con la collaborazione dell'associazione senegalese, burkinabe, afghanistana e degli operatori sindacali di varie categorie.

· Apertura e attivazione di recapiti straordinari: durante il mese di settembre sono stati attivati e ampliati i recapiti ordinari per fare fronte alla gestione delle domande della sanatoria. Sono state inviate un totale di 470 pratiche.

· Recapiti di zona: recapiti settimanali nelle sedi/comuni di Como Rebbio, Cantù, Erba, Mariano Comense, Mozzate, Lurate Caccivio, Lomazzo, Menaggio, Olgiate Comasco, Alzate Brianza, Fino Mornasco.

· ONLUS Promozione Sociale .

Sezione provinciale di Cremona

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Formazione ed assistenza nella preparazione dei "curricula", da sottoporre all'attenzione delle Agenzie del lavoro, in collaborazione con l'ALAI CISL (lavoratori atipici) .

· Convegni organizzati, in collaborazione con le categorie, al fine di illustrare in modo adeguato la tematica inerente il TFR e le pensioni integrative ad i cittadini immigrati.

Iniziative con le istituzioni:

· Collaborazione con la Questura per alcune pratiche di particolare rilevanza.

· Collaborazione con lo Sportello Unico per la preparazione e l'integrazione delle pratiche

· Organizzazione di seminari rivolti agli iscritti ANOLF sul tema dell'abitazione e della famiglia, con la partecipazione delle Istituzioni e delle parti sociali.

· Coordinamento tra ANOLF, Questura e Patronati per il passaggio di competenze a questi ultimi nella raccolta-preparazione di documenti e pratiche di soggiorno.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Attività di sportello, in collaborazione con l'INAS, la FAI e la FILCA, per interventi presso gli Uffici competenti (Prefettura, INPS, Amministrazione provinciale, Comuni).

· Supporto al Patronato INAS nell'organizzazione e gestione del "Decreto flussi" e nella formazione degli agenti sociali da affiancare agli operatori accreditati per le informazioni e la prima istruzione delle pratiche (valutazione dei documenti necessari).

Pubblicazioni:

· Stretto legame tra l'ANOLF e le Organizzazioni Sindacali di categoria: l'ANOLF comunica tutte le novità in materia di immigrazione e le altre inseriscono il materiale nei loro opuscoli divulgativi.

Attività di solidarietà:

· Organizzazione e partecipazione alla manifestazione di carattere interculturale "Mondoinsieme" finalizzata ad una giornata di scambio tra la cittadinanza cremonese ed i gruppi etnici maggiormente presenti sul territorio all'insegna della condivisione delle specificità culturali di cui ogni popolo è portatore (danze, musica, cucina e artigianato).

Altro:

· Assistenza nel disbrigo delle pratiche medico - legali, informazione sui diritti e doveri.

· Componente del Consiglio Territoriale per l'immigrazione (decreto prefettizio ai sensi art. 57 D.P.R. n° 394/99).

· Supporto alla preparazione tecnico-legale degli operatori INAS.

Sezione provinciale di Lecco

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti l'immigrazione:

· Corso di formazione sull'acquisto e sull'affitto di una casa, in collaborazione con il Centro Servizi del Volontariato.

Iniziative con le istituzioni:

· Partecipazione al Consiglio Territoriale per l'immigrazione .

· Partecipazione alla Consulta Provinciale per l'immigrazione.

· Partecipazione al Tavolo di Lavoro "Registro badanti" istituito dalla Provincia

· Partecipazione al Tavolo di Lavoro sulla casa istituito dalla Provincia.

· Membro del Consiglio Direttivo del Centro per i Servizi per il Volontariato (CESVOL) della Provincia.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Attività informativa (nell'orario di sportello) e di indirizzo negli uffici ANOLF di: Lecco, Oggiono, Merate, Barzano.

· Collaborazione con la Cooperativa "Giancarlo Cogliati" e con varie agenzie immobiliari.

Attività di solidarietà:

· Partecipazione alla raccolta fondi per i progetti dell' ISCOS.

Altro:

· Organizzazione del torneo multietnico di calcio "Memorial Idris Sanogo".

· Contatti con Organizzazioni di Categoria sindacale ed Istituzioni preposte per la ricerca di lavoro .

· Accompagnamento e contatti con la Questura e la Prefettura di Lecco .

· Servizio di assistenza per i lavoratori domestici in collaborazione con "Punto servizi".

· Collaborazione con la Prefettura di Lecco per la regolarizzazione di lavoratori domestici e subordinati.

· Disbrigo delle pratiche per il rilascio del permesso di soggiorno e la carta di soggiorno.

· Informazione sui diversi servizi sul territorio meratese, sulla tutela dei diritti della persona e dei lavoratori .

· Partecipazione alla "Festa del Volontariato 2009" .

· Partecipazione a "Manifesta 2009".

· Componente del Consiglio Territoriale per l immigrazione ( Decreto prefettizio ai sensi art 57. DPR N° 394/99).

Sezione territoriale di Legnano - Magenta

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti l'immigrazione:

· Formazione e inserimento nel mondo del lavoro di ragazzi di seconda generazione (14-17 anni) visto il notevole incremento dovuto ai ricongiungimenti familiari.

· Collaborazione con lo IAL per corsi di formazione professionale riguardanti apprendisti e ausiliari socio-assistenziali.

· Rapporti con il Centro per l'impiego ed "Euro lavoro" ed incontri periodici per l' inserimento nel mondo del lavoro (piccole e medie attività produttive ) di giovani extracomunitari.

· Collaborazione costante con la "Scuola di Babele " e la " Scuola di Pinocchio" di Legnano e con la "Scuola senza Frontiere" di Corbetta e quella di Magenta per l'apprendimento della lingua italiana. Il corso di 150 ore è stato frequentato circa 300 persone.

· Progettazione di un corso specifico per adulti di conoscenza della lingua.

· In collaborazione con le categorie della CISL locale (in prevalenza edilizia e servizi) monitoraggio delle cosiddette "cooperative sociali" che spesso sono pseudo- società che mascherano lavoro subordinato dato in appalto a società di comodo composte da socio-lavoratori stranieri con un presta nome italiano.

Iniziative con le istituzioni:

· Apertura in 5 comuni di sportelli stranieri nell'ambito del piano di zona territoriale del Legnanese.

· Rapporto con lo Sportello Immigrati del Commissariato di P.S. di Legnano che ha la funzione di Vice-Questura per il rilascio dei permessi normali e di lunga durata (ex-carta di soggiorno) compreso l'inserimento dei figli nati dopo la richiesta di rinnovo.

· Contatti con i Comuni del Magentino e dell' Abbiatense per dibattiti, convegni, serate sul tema generale della solidarietà e dell'immigrazione.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Collaborazione con le CARITAS parrocchiali e locali presenti sul territorio e presenza nei Centri d'ascolto soprattutto per il problema casa per aiutare gli interessati sulla stipula dei contratti d'affitto regolari e/o sull'acquisto. Per chi è interessato all'acquisto di una casa si collabora con alcuni consorzi di edilizia economica e popolare e cooperative edilizie che organizzano riunioni con gli "indigeni locali" per permettere l'inserimento e l'integrazione degli immigrati.

Pubblicazioni:

· Interventi periodici sulle pubblicazioni delle categorie dell'UST CISL.

· Stampa opuscoli in diverse lingue per Delegati e attivisti sulle tematiche del lavoro e sui diritti/doveri degli stranieri in Italia.

· Pubblicazioni sulla stampa locale.

Attività di solidarietà:

· Contributo ad un progetto di adozione a distanza di bambini brasiliani di Fortaleza che frequentano la scuola "IRMA e Giuliana Galli".

· Partecipazione al progetto "Il mondo intorno" dell'Istituto d'Istruzione Superiore "G.Torno" di Castano, in collaborazione con le Amministrazioni locali e le Associazioni del Terzo Settore sui temi dell'integrazione degli stranieri e delle politiche interculturali.

Altro:

· Presenza ANOLF presso tutte le sedi ClSL e nei recapiti periferici garantendo il servizio "Colf-Badanti" per paghe e contributi (la gestione media è di 230 al mese), per l'assistenza fiscale, previdenziale, ed amministrativa per i lavoratori autonomi stranieri

· Collaborazione con l' INAS per i rinnovi dei permessi di soggiorno, i flussi e le relative conferme (oltre 400).

Sezione provinciale di Lodi

Attività di solidarietà:

· Sportello ANOLF "Cento colori" presso la sede dell' UST CISL e anche nelle sedi periferiche.

Altro:

· Attività di mediazione linguistica e culturale.

· Componente del Consiglio Territoriale per l immigrazione (Decreto prefettizio ai sensi art 57 DPR N°394/99)

Sezione provinciale di Mantova

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti l'immigrazione:

· Realizzazione di 2 corsi di alfabetizzazione per giovani stranieri presso la sede ANOLF.

Iniziative con le istituzioni:

· N° 2 Conferenza provinciale organizzata dall'ANOLF - CARITAS di Mantova sulla situazione migratoria ed i problemi relativi all'integrazione :dall'integrazione alla cittadinanza .

· Iniziativa congiunta con la Provincia e le Associazioni datoriali sulla questione dell'assegnazione delle quote d'ingresso nella provincia di Mantova.

· N° 15 conferenze stampa per sollecitare le istituzioni a trarne soluzioni per il rilascio di permesso di soggiorno più rapidi.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Attività informativa diffusa, consulenza e assistenza finalizzate alla promozione dei diritti degli immigrati grazie ai 6 sportelli territoriali.

· Azioni intese a favorire la socializzazione e l'associazionismo attivo tra gli immigrati nel rispetto delle proprie origini etniche e culturali.

· Incontri periodici con varie comunità presenti sul territorio (macedone, albanese, indiana, senegalese, cingalese e marocchina).

· Iniziative politiche e sociali per il soddisfacimento dei bisogni di vita degli immigrati.

· Incontri con il Comune, la Provincia ed il Consiglio Territoriale per l'Immigrazione per il monitoraggio del rilascio/rinnovo dei permessi di soggiorno .

· Organizzazione di campagne d'informazione e di sensibilizzazione e di incontri rivolti alla popolazione italiana.

· Interventi settimanali sulla stampa locale e nelle TV locali.

· Espletamento di circa 6000 pratiche a favore degli immigrati.

· Partecipazione alla Consulta Provinciale per l'Immigrazione per i problemi degli immigrati e delle loro famiglie.

· Partecipazione al Consiglio Territoriale per l'Immigrazione.

· Pieno coinvolgimento delle strutture CISL per quanto concerne la tutela dei diritti degli immigrati legati al lavoro in sinergia con le singole categorie per l'assistenza agli immigrati nei posti di lavoro (pratiche fiscali a assistenziali per la famiglia,...).

· Organizzazione di Assemblee con le immigrate che svolgono l'attività di badante.

Pubblicazioni:

· Opuscoli e depliant informativi con la collaborazione del Patronato INAS .

Sezione provinciale di Milano

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti l'immigrazione:

· In stretta collaborazione con il Dipartimento Politiche Migratorie della CISL di Milano, il CESIL, l'INAS ed il CAAF, organizzazione e gestione di tutte le attività di informazione ed assistenza alla compilazione ed all'invio delle istanze in occasione dell'ultima "emersione dal lavoro irregolare di colf e badanti". (Agosto-Settembre 2009)

· In collaborazione con il Dipartimento Politiche Migratorie della CISL di Milano ed il CESIL, organizzazione di un ciclo di incontri aperti alla cittadinanza di aggiornamento in merito alle novità introdotte nella normativa in materia di immigrazione con l'approvazione del cosiddetto "pacchetto sicurezza". (Ottobre 2009)

· In collaborazione con il Dipartimento Politiche Migratorie della CISL di Milano, il CESIL e gli studi legali di riferimento della CISL di Milano, organizzazione dell'incontro "Dal pacchetto sicurezza al reato di clandestinità", seminario di informazione e formazione rivolto agli operatori dei Servizi e delle Categorie della CISL di Milano. (Dicembre 2009)

Iniziative con le istituzioni:

· In collaborazione con Se.Na.Mi. (Segreteria Nazionale del Migrante - Associazione promossa dal Consolato dell'Ecuador di Milano), la CISL di Milano, l'Associazione Terra Nuestra ed il Gruppo Donne Internazionale, partecipazione alla realizzazione delle "Fiestas Julianas en Italia", organizzate presso la sede della CISL di Milano. (9, 10 e 17 Luglio 2009)

· In accordo con i Consolati dell'Ecuador e del Perù ed in collaborazione con il Dipartimento Politiche Migratorie, l'Ufficio Formazione, il Coordinamento Donne per le Pari opportunità della Cisl di Milano ed il Gruppo Donne Internazionale, organizzazione di una serie di incontri rivolti ai delegati immigrati per formarli come "terminali di riferimento del Sindacato" presso tali rappresentanze diplomatiche presenti nel territorio milanese (Febbraio-Marzo-Aprile-Maggio 2009).

· Con il patrocinio del Comune di Milano ed in collaborazione con il Comitato Proposta Milano Aperta, organizzazione del 1° Festival delle Culture e dell'Integrazione" presso il Teatro della Quattordicesima di Milano. (Settembre 2009)

· In collaborazione con la CISL di Milano, partecipazione a tutte le iniziative organizzate a livello locale per pubblicizzare la campagna nazionale contro il razzismo "Non aver paura".

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Nell'ambito delle attività periodiche realizzate in collaborazione con il Gruppo Donne Internazionale per finanziare il progetto "Case di Passaggio", organizzazione nel mese di Novembre 2009 di una giornata di festa presso la Casa Cultural Salvadoregna. (Novembre 2009)

Pubblicazioni:

· E' in fase di pubblicazione la "Breve guida per le donne immigrate", realizzata in collaborazione con la Direzione Centrale Famiglia, Scuola e Politiche Sociali del Comune di Milano e il Coordinamento Donne per le Pari opportunità della Cisl di Milano, attraverso il cofinanziamento della regione Lombardia. Rivolta alle donne immigrate ed alle loro famiglie, grazie ad un linguaggio chiaro ed agevole è uno strumento utile per informarle sui propri diritti (tutela della maternità, diritto all'unità familiare e tutela dei minori, diritto all'assistenza sanitaria, alla protezione sociale, e all'accesso al mercato del lavoro) e sulla normativa generale in materia di immigrazione. Il ritardo nella pubblicazione, previsto per i primi mesi del 2009, è stato dovuto alla necessità di aggiornare il testo con le novità introdotte alla normativa in materia di immigrazione dal cosiddetto "pacchetto sicurezza".

· Pubblicazione del libro "Impariamo a stare insieme - La Costituzione al femminile. Un'esperienza d'integrazione, interazione e partecipazione attiva", realizzato in collaborazione con il Coordinamento Donne per le Pari opportunità della Cisl di Milano ed il Gruppo Donne Internazionale. (Giugno 2009)

Attività di solidarietà:

· Partecipazione, come ogni anno nel mese di Giugno, insieme al Gruppo Donne Internazionale, alla giornata "Quarto Oggiaro Vivibile - La festa dei Popoli" organizzata dall'"Associazione Quarto Oggiaro Vivibile", con lo scopo di creare un ambiente di amicizia fra cittadini italiani e stranieri residenti nella zona

Altro:

· In collaborazione con i Dipartimento Politiche Migratorie della CISL di Milano, organizzazione dell'iniziativa "Appesi a un filo...Esperienze dal mondo dei Rifugiati", incontro di approfondimento sul tema dei rifugiati politici in Italia. (Giugno 2009)

· In collaborazione con il Gruppo Donne Internazionale, organizzazione dell'iniziativa "Le donne immigrate per la dignità ed i diritti di tutti", giornata di festa ed incontro tra le numerose Associazioni di donne immigrate attive nella realtà del territorio milanese. (Marzo 2009)

· In collaborazione con ISCOS e ANOLF Lombardia, partecipazione alle iniziative organizzate il 18 dicembre presso la Fabbrica del Vapore di Milano per celebrare Giornata Internazionale del Migrante.

· In collaborazione con il Gruppo Donne Internazionale, organizzazione dell'iniziativa "Eleccion y Coronacion Reina de las Flores" presso la Casa Salvadoregna della Cultura. (Maggio 2009)

· Organizzazione e realizzazione di incontri periodici, rivolti ai cittadini stranieri residenti sul territorio, con le Categorie ed i Servizi del sistema CISL Milano (ADICONSUM, INAS, CAAF, SICET, FISASCAT e ALAI) .

· Per il ciclo "Impariamo a stare insieme...per conoscerci!", in collaborazione con il Coordinamento Donne per le Pari opportunità della Cisl di Milano, organizzazione dell'iniziativa "Incontriamo il Salvador", destinata ad approfondire la situazione politica ed economica di tale Paese. (Luglio 2009)

· Componente del Consiglio Territoriale per l immigrazione (Decreto prefettizio ai sensi art 57 . DPR N° 394/99)

Sezione provinciale di Pavia

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Formazione e affiancamento all'operatore per l'attività di sportello

Iniziative con le istituzioni:

· Adesione ai tavoli istituzionali e partecipazione ai tavoli tematici sull'immigrazione. Attività di collaborazione con Amministrazioni Comunali.

· Convenzione con l'Università di Pavia per i tirocinanti.

· Convenzione con Ufficio Immigrazione Questura di Pavia.

· Convenzione con il Comune di MEDE (PV) su sportello stranieri

· Collaborazione con CARITAS Pavia al progetto di rete di volontariato "Una casa per la speranza"

· Collaborazione con Università Studi Milano - Facoltà Scienze Politiche -Dip. Studi del Lavoro e del Welfare- ricerca su "La migrazione femminile dal Marocco"

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Apertura di sportelli per informazione e assistenza nelle sedi di Pavia, Voghera e Vigevano e recapiti nei maggiori centri del territorio.

· Attività di sostegno per i Centri di Ascolto

Pubblicazioni:

· Articoli, conferenze e interviste su stampa locale.

Attività di solidarietà:

· Partecipazione a iniziative umanitarie e benefiche in collaborazione con associazioni e volontariato.

Altro:

· Nel quadro delle intese e della collaborazione con la CARITAS continua l'attività negli sportelli di consulenza e assistenza presso le CARITAS di Vigevano e Voghera, implementati nel corso del 2007, e, da ultimo, con CARITAS Pavia.

· Inoltre, sono in vigore accordi di collaborazione con l'Associazione dei rumeni di Voghera e con l'associazione delle donne ucraine di Pavia "Djerelò" .

· Componente del Consiglio Territoriale per l immigrazione
(Decreto prefettizio ai sensi art 57 DPR 394/99)

· L'ANOLF ha sottoscritto una lettera di intenti con il Comune di Pavia, capofila del Distretto di Zona, per l'adesione a progetti di reinserimento sociale, svolgendo attività di segreteria tecnica nei Coordinamenti Carcere e Territorio a Vigevano e Pavia.

Sezione provinciale di Sondrio

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti all'immigrazione:

· Incontri di vario tipo (culturali e di formazione) per gli operatori ANOLF.

· Partecipazione di un socio Anolf a campo scuola di settembre

· Promozione di processi formativi all'interno di alcune categorie sindacali per l'acquisizione degli strumenti (normative, preparazione professionale) necessari per essere soggetti attivi di integrazione nel lavoro e nella società;

· Formazione di volontari per l'apertura della nuova sede Anolf.

Iniziative con le istituzioni:

· Accordi verbali di collaborazione con la Questura , Prefettura e il Comune di Sondrio.

· Collaborazione con Questura e Prefettura per lavorare attivamente per la risoluzione di casi concreti.

· Partecipazione al Tavolo Territoriale Provinciale promosso dalla Prefettura.

· Partecipazione a Convegni, feste di incontro tra i popoli e Tavolo per l' Immigrazione promossi dal Comune di Sondrio.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Un operatore immigrato dell'ANOLF collabora costantemente con la CARITAS e il Centro di seconda accoglienza del Comune di Sondrio.

Pubblicazioni:

· Creazione di numeroso materiale informativo(depliant e locandine) in collaborazione con la FILCA e l'INAS CISL..

Attività di solidarietà:

· Organizzazione di una gita per bambini ad un parco acquatico anche l'obiettivo di coinvolgere i genitori..

· Organizzazione di ripetizioni di italiano e matematica per alunni scuole medie e superiori

· Distribuzione di viveri ricevuti in omaggio a famiglie numerose e famiglie bisognose che la crisi ha colpito anche con la perdita del lavoro - Attività di integrazione e sensibilizzazione.

· Organizzazione in ottobre di un torneo di calcio

· Collaborazione , come soggetto di rete ,al progetto di coesione sociale "GLI ALTRI SIAMO NOI", finanziato da COGE Lombardia Fondazione Cariplo. Si tratta di uno spazio a valenza sociale, culturale e ricreativa destinato a diventare un riferimento attivo per le politiche di integrazione e inclusione sociale. L'Anolf svolge il ruolo importante dell'attivazione di risorse interne alle comunità straniere.

· Collaborazione con Centro Servizi al Volontariato di SONDRIO al progetto "Io ci sono" della Regione Lombardia (progetto GEDA) che consiste nell' avvicinare il mondo dei giovani con il mondo del volontariato. Nello specifico ANOLF ha collaborato all'organizzazione e alla gestione del campo estivo "TERRAMADRE" di una settimana che prevedeva laboratori interculturali attraverso le arti sceniche (teatro, danza, musica). Al campo estivo hanno partecipato 20 ragazzi adolescenti di cui 7 immigrati attivati da Anolf.

· Partecipazione di un gruppo numeroso alla manifestazioni indette dalla Cisl "Contro il razzismo" e alla "Marcia per il Lavoro".

· Partecipazione a campagne nazionali e locali contro il razzismo

Altro:

· Collaborazione concreta con il Patronato INAS e le Categorie CISL per i rinnovi dei permessi di soggiorno, il Decreto flussi, le carte di soggiorno,i ricongiungimenti familiari e molto altro.

· Disbrigo pratiche burocratiche e orientamento ai Sevizi

· Collaborazione con Cooperative Sociali nella ricerca casa-lavoro

· Collaborazione con Servizi Sociali per ricerca casa e mediazione conflitti familiari

· Rapporti informali con il Consolato del MAROCCO di Milano

· ONLUS Iscritto Albo Volontariato.

Sezione territoriale della Valle Camonica

Iniziative con le istituzioni:

· Collaborazione con il Tavolo di sistema del Piano di zona (l.328) in materia di immigrazione, realizzando e partecipando ad interventi di 1^ accoglienza, alfabetizzazione ecc....

· Rapporti con la Questura e la Prefettura per quanto attiene al tema immigrazione

· Partecipazione a tutte le iniziative organizzate dalle Istituzioni comprensoriali in materia d'immigrazione.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Coinvolgimento nelle iniziative organizzate a livello istituzionale all'interno dei paini di zona

Pubblicazioni:

· Volantini informativi sui servizi offerti dall'ANOLF territoriale e sovraterritoriale

· Varie interviste e comunicazioni su TV locali.

Attività di solidarietà:

· Con iniziative CISL

Altro:

· Consulenza presso vari enti del territorio e apertura di sportelli ANOLF presso 7 sedi della CISL del comprensorio.

· Collaborazione con l'INAS per la raccolta della documentazione per i rinnovi dei permessi di soggiorno e per i ricongiungimenti, sanatoria badanti ecc...

· Assistenza nel disbrigo delle pratiche medico-legali, informazione sui diritti e doveri.

· Assistenza sia alle famiglie che hanno badanti extracomunitarie che alle badanti stesse, fornita dal Co-presidente italiano per informare le due parti sui rispettivi diritti e doveri; nell'ambito di ciò si fanno le segnalazioni, alle famiglie che lo richiedono, delle badanti o colf con cui l'ANOLF è venuta a contatto (è come una sorta di agenzia di cerca lavoro, fatta in casa).

· In collaborazione con il sindacato CISL è da temo attivo uno sportello ALF (Assistenza Lavoro Familiare) per aiutare nel disbrigo di pratiche quali: calcolo e stampa busta paga, CUD, calcolo e compilazione dei modelli per il versamento dei contributi INPS per colf badanti,..).

· Componente della Consulta Provinciale per l'Immigrazione a Brescia.

Sezione provinciale di Varese

Progetti di formazione, anche professionale, o su temi inerenti l'immigrazione:

· Organizzazione di un corso di formazione sull'Interculture per docenti a Gerenzano e Besozzo.

· Participazione formativa sulla multiculturalità per operatori di SOS Malnate.

· Organizzazione di una giornata interculturale presso le scuole medie di Trebbia.

· Proiezione di film con dibattito sul tema dei rifugiati politici presso la scuola media di Viggiù.

· Organizzazione di incontri sul tema dell'immigrazione presso la scuola media di Viggiù.

· Formazione e supporto ai alunni stranieri (istituto comprensivo "Pellico"di Varese.

· Organizzazione di un corso per badanti in collaborazione con lo IAL di Saronno (piano di azione per il reimpiego) .

· organizzazione di un corso di lingua italiana per le badanti della comunità Rumena.

Iniziative con le istituzioni:

· Collaborazione con il distretto di Tradate per l'accoglienza e l'inserimento di nuovi stranieri (percorso di integrazione sociale e culturale delle famiglie straniere).

· Convenzione con il centro Territoriale Permanente per l'Istruzione e la Formazione in età adulta di Varese.

· Interventi di mediazione linguistica e culturale presso diverse scuole medie ed elementari della Provincia.

· Partecipazione al Consiglio Territoriale per l'immigrazione riunitosi tre volte nel corso dell'anno 2009.

· Partecipazione al Tavolo Permanente di confronto con i soggetti del terso settore presso la ASL di Varese.

· Partecipazione al forum del terzo settore.

· Organizzazione e gestione in convenzione con la Comunità Montana della Valceresio dello sportello immigrati distrettuale, nell'ambito di un progetto provinciale che prevede il finanziamento di 27 sportelli distrettuali.

Iniziative per la 1° e la 2° accoglienza:

· Contatti con CARITAS e altre associazioni di volontariato.

Pubblicazioni:

· Pubblicazione di due numeri di "Bingo Bongo - edizione news letter", periodico di informazione.

Attività di solidarietà:

· Assistenza alle famiglie straniere in difficoltà presso i servizi sociali dei comuni della provincia.

·"Serata Rumena" presso la COOPUF di Varese (musica, cucina, danze rumene) il 21/02/2009.

· Presidio in piazza San Vittore di Varese e corteo fino alla Prefettura seguito di un incontro con il Prefetto (contro il pacchetto Sicurezza) il 07/03/2009.

· Organizzazione della partecipazione degli immigrati della provincia di Varese alla manifestazione locale del 1° maggio 2009.

·"Alla fiera del Des" partecipazione con stand e promozione della campagna antirazzismo e raccolta firme il 24/05/2009 nel centro storico di Castiglione Olona (VA)

· Partecipazione alla festa "I colori del mondo" organizzata dalle ACLI con stand, dibattito, squadra di bascket, il 29 - 30 - 31 maggio 2009.

· Presidio per la raccolta firme per la campagna "Non aver paura, Apriti agli altri, Apri ai diritti" il 02/06/2009.

· "Tutti insieme a tavola" cena e festa per mettere insieme la comunità Romena con la comunità Marocchina presso la COOPUF di Varese.

· Partecipazione alla fiaccolata itinerante "Siamo tutti Migranti" a Varese il 20/06/2009.

· "Presidio in festa" il 27/06/2009 durante la notte bianca a Varese per ribadire la nostra contrarietà al Ddl Sicurezza.

· "A cena per Peshawar", una cena organizzata con l'obiettivo di raccogliere fondi per la casa famiglia di Peshawar (Pakistan) il 25/07/2009 presso la COOPUF di Varese.

· Organizzazione in collaborazione con associazioni locali e partecipazione alla giornata del Rifugiato a Varese nel giugno 2009.

· Consulenza con gruppi stranieri che intendono fondare un'associazione.

· Organizzazione di domeniche di festa pensato principalmente per le badanti straniere che lavorano in zona presso il Teranga Club di Varese.

· Partecipazione con mostra e stand informativo alla Festa di Varese news nel settembre 2009.

· Partecipazione con una delegazione alla manifestazione Nazionale (Insieme per la sicurezza,l'accoglienza, l'integrazione) a Roma il 10/10/2009.

· Partecipazione e promozione della campagna "Mettiti in giallo contro il razzismo" il 10/12/2009 all'occasione del 61° anniversario della dichiarazione universale dei dritti umani.

Altro:

· Consulenza e assistenza legale tramite convenzione con un avvocato, informazioni sui diritti e doveri.

· Gestione di 8 sportelli informativi per immigrati nel territorio della provincia.

· Collaborazione con gli uffici INAS per la gestione delle pratiche di rinnovo del permesso di soggiorno tramite procedura on line .

· Intervento al Convegno organizzato dal forum provinciale del terzo settore "Nuovi stili di Vita per uscire della crisi e costruire una società migliore" il 24/10/2009 a Varese.

· Intervento al convegno "non aver paura" organizzato dal coordinamento donne della CISL, il 30/10/2009 a Gallarate (VA).

· Onlus Promozione sociale.