Ministero Interno, parte il progetto di educazione civica e formazione linguistica con il servizio RAI

Stampa
PDF

viminaleIl Ministero dell’Interno, in collaborazione con la RAI - Radiotelevisione Italiana, ha realizzato il programma televisivo di formazione linguistica ed educazione civica 'Cantieri d’Italia - l’Italiano di base per costruire la cittadinanza' che andrà in onda a partire dal 3 febbraio.

 

Inoltre, per offrire uno strumento di formazione flessibile ed innovativo il programma potrà essere seguito anche online dal 5 febbraio.

 Il sito web dedicato conterrà oltre al videostreaming di ciascuna puntata, i testi, gli esercizi con autovalutazione, le guide normative e ai servizi. Il format, che è cofinanziato dall’Unione europea attraverso il Fondo europeo per l’integrazione dei cittadini di Paesi terzi, si inserisce tra gli interventi progettuali di supporto al conseguimento degli obiettivi dell’Accordo di integrazione. Ha l’obiettivo di promuovere l’alfabetizzazione di base di italiano L2 per stranieri adulti e giovani adulti accostandola all’orientamento civico, attraverso un corso di educazione alla legalità che valorizzi la conoscenza dei diritti e doveri dei cittadini stranieri residenti nel Paese.

PDF_IconScarica la circolare

navigazione_internet_2Vai alla notizia