Dal 1° luglio: per i lavoratori domestici pagamento 2° trimestre 2011

Stampa
PDF

colf_badantiDa venerdì 1° luglio, fino a lunedì 11 luglio, potranno essere pagati i contributi per i lavoratori domestici per il periodo aprile–giugno 2011, il secondo trimestre dell'anno.

Per facilitare il compito dei datori di lavoro, l'Inps ha messo a loro disposizione una gamma di canali e strumenti per pagare che è più ampia rispetto al passato.

Dal primo trimestre di quest'anno (pagamento avvenuto tra il primo e il 10 aprile) i bollettini postali sono stati sostituiti dai MAV, ampliando i canali di pagamento: il MAV può essere pagato infatti, senza spese di commissione, presso gli sportelli bancari, oltre che negli uffici postali.

Senza MAV è possibile anche pagare presentando il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto di lavoro utilizzando il circuito Reti Amiche che comprende, oltre agli sportelli Unicredit Spa e il sito Unicredit, gli uffici postali abilitati e le tabaccherie che espongono il marchio Servizi Inps; infine, utilizzando la carta di credito (Visa, MasterCard e Moneta) si può pagare anche utilizzando il sito web dell'Inps (www.inps.it) o tramite il numero verde (803.164).

Per quanto riguarda in particolare il pagamento mediante avviso (Mav), l'Inps ha provveduto ad inviare direttamente al domicilio degli interessati – già in previsione del pagamento del mese di aprile e poi di luglio – una prima fornitura per le prime due scadenze dell'anno. Ma ogni datore di lavoro domestico può utilizzare il sito web dell'Istituto per generare direttamente un nuovo Mav (qualora i dati precompilati non corrispondessero alla reale attività di lavoro domestico del periodo indicato), oppure chiamare al numero verde il Contact Center per farsene recapitare uno aggiornato, ad esempio in caso di variazioni del rapporto di lavoro che incidano sull'importo da pagare.

Come fare per gestire un lavoratore domestico

Simulatore di calcolo dei contributi da pagare

Pagamento contributi online dei lavoratori domestici