A Foggia si raccolgono biciclette usate da donare ai braccianti agricoli.

Stampa
PDF

mondo solidarietàAnolf e Cisl promuovono la campagna "Due ruote di solidarietà".

"Due ruote di solidarietà" è l'iniziativa della Cisl e dell'Associazione nazionale Oltre le frontiere (Anolf) di Foggia per i lavoratori immigrati che vivono in condizioni di bisogno e indigenza.
Si tratta di una raccolta di biciclette usate da distribuire ai numerosi braccianti agricoli che, secondo Emilio Di Conza, segretario della Cisl "hanno tra i bisogni primari quello della mobilità, alle prese con la necessità di spostarsi sul vasto territorio provinciale, solitamente dalle campagne ai centri di accoglienze e ricovero".
Le sue organizzazioni hanno chiesto ed ottenuto la collaborazione ed il sostegno di tutte le categorie sindacali, gli enti e le associazioni del sindacato, nella promozione di tale iniziativa solidale tra i propri iscritti e sostenitori.
"Sono sicuramente tanti i lavoratori e pensionati – evidenziano i promotori – che possiedono biciclette da tempo in disuso, talvolta abbandonate, presso le proprie abitazioni. Esse potrebbero trasformarsi in un utilissimo strumento di vita quotidiana per quei lavoratori immigrati che non posseggono alcun mezzo di circolazione". Si tratta quindi di "un piccolo ma importante gesto di solidarietà nei confronti di persone bisognose che, al tempo stesso, ci consentirebbe di 'valorizzare al servizio del prossimo' un nostro bene che, in moltissimi casi, giace inutilizzato nei box di casa nostra".
Per partecipare alla raccolta delle bici da donare agli immigrati, è possibile rivolgersi presso la sede provinciale Anolf di via Montegrappa 64/b, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12 oppure dalle 16 alle 18 (info: 0881 583419 e 388 3095170).