Anolf Milano. Indennità per invalidi, "non è necessario il permesso di soggiorno di lunga durata"

Stampa
PDF

inps logo 2012Il Tribunale di Milano dà ragione a C.M., che ora ha diritto al suo contributo mensile, perché "l'unico requisito necessario al suo ottenimento è quello sanitario"

MILANO - L'Inps le aveva negato l'indennità per chi è invalido civile solo perché non ha in mano un permesso di soggiorno di lunga durata, la vecchia carta di soggiorno valida 5 anni. Il Tribunale di Milano, invece, ha dato ragione a C.M., che ora ha diritto al suo contributo mensile a partire dal luglio del 2010. A seguire il caso, patrocinato dall'Inas, sono stati Anolf e Cesil di Milano, che hanno ancora sulle loro scrivanie almeno altri 35 casi simili. L'Inps aveva rigettato la richiesta di indennità solo sulla base del tipo di permesso di soggiorno in possesso di C.M. Secondo quanto stabilito dal tribunale di Milano, invece, l'unico requisito necessario al suo ottenimento è quello sanitario, attestato da una speciale Commissione. Nel caso di C.M., il pronunciamento positivo era avvenuto due anni e mezzo fa. All'Inps, inoltre, ora tocca pagare anche 1.500 euro di spese processuali.