Approvato il Programma 2013 del Fondo europeo per l'integrazione

Stampa
PDF

FONDI FEI 2013La Commissione europea ha stanziato per l'Italia 36.956.522 euro per azioni come formazione, orientamento al lavoro e inclusione sociale

Quasi 37 milioni all'Italia - precisamente 36.956.522 euro - per finanziare interventi di integrazione a favore dei cittadini stranieri immigrati provenienti da paesi 'terzi', cioè non appartenenti all'Unione europea.

Li ha stanziati a titolo di cofinanziamento dei progetti la Commissione europea, che ha approvato il 3 maggio scorso (decisione C(2013) 2656) per l'Italia il Programma annuale 2013 del Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi (Fei), gestito dal dipartimento Libertà civili e Immigrazione del ministero.

Queste le azioni che saranno implementate con le risorse del Fondo:
1 formazione linguistica ed educazione civica
2 orientamento al lavoro e sostegno all'occupabilità
3 integrazione scolastica e inclusione sociale dei giovani stranieri
4 integrazione e famiglia
5 informazione, comunicazione e sensibilizzazione
6 mediazione sociale, linguistica ed interculturale
7 dialogo interculturale ed empowerment delle associazioni straniere
8 valutazione delle politiche e degli interventi di integrazione
9 capacity building
10 scambio di esperienze e buone pratiche.

Successivamente sarà pubblicato l'avviso per la presentazione dei progetti relativi alle azioni.

Fonte: Ministero dell'Interno