Expo Milano 2015: le linee guida per l'ingresso in Italia degli espositori e dei visitatori

Stampa

logoExpo1La pubblicazione chiarisce le procedure e la modulistica necessarie per il rilascio dei permessi e quali sono i soggetti che possono usufruirne.

Per agevolare la partecipazione a Expo Milano 2015 e favorire la massima apertura dell'evento internazionale, sono state pubblicate e sono disponibili on line le linee guida sulle modalità di ingresso e di soggiorno in Italia dei partecipanti e visitatori alla manifestazione.

La guida, stilata, oltre che in italiano, in francese e in inglese, chiarisce chi sono i soggetti che possono entrare in Italia per visitare o partecipare direttamente all'esposizione e quali sono le modalità di ingresso e soggiorno nel territorio nazionale, indicando anche la documentazione da consegnare agli uffici italiani ai fini del rilascio del visto di ingresso e del titolo di soggiorno.

Tutte le procedure saranno fruibili attraverso un'apposita piattaforma web, dove sarà possibile compilare i moduli predisposti per gli ingressi per motivi di lavoro e sarà possibile consultare la normativa per la tutela delle condizioni di lavoro, sulle condizioni assicurative e previdenziali a favore dei lavoratori. A breve sarà resa disponibile anche la restante modulistica correlata alle altre ipotesi di ingresso previste nella pubblicazione.

Sulle linee guida, infine, è possibile anche consultare una sitografia aggiornata degli enti e delle istituzioni chiamate a cooperare per garantire il più agile ingresso e soggiorno in Italia ai visitatori ed al personale dell'Expo Milano 2015.

Il documento è frutto di una collaborazione tra il ministero dell'Interno, il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il ministero degli Affari Esteri, con il supporto tecnico di Italia Lavoro, in base all'accordo stipulato a Roma l'11 luglio 2012 tra il Governo della Repubblica Italiana e il Bureau International des Expositions.

Che cos'è l'Expo Milano 2015

L'Expo è un'Esposizione Universale di natura non commerciale organizzata dalla Nazione vincitrice di una gara di candidatura, che prevede la partecipazione di altre Nazioni invitate tramite canali diplomatici dal Paese ospitante. Tale esposizione viene organizzata ogni 5 anni. La prima edizione si è tenuta a Londra nel 1851 al Crystal Palace in Hyde Park ed è conosciuta, anche, come la "Great Exhibition" (formalmente Great Exhibition of the Works of Industry of all Nations). L'evento è caratterizzato da una durata massima di 6 mesi, dalla trattazione di un tema specifico e dalla costruzione di padiglioni da parte dei partecipanti. In particolare, ogni Expo è dedicato a un tema di interesse universale.

Nel 2015 la sede sarà Milano e l'evento sarà dedicato al tema «Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita».

Quando si terrà l'evento

L'Expo di Milano inizierà il 1° maggio 2015 e terminerà il 31 ottobre dello stesso anno. Sono previsti 6 mesi di spettacoli, incontri, convegni e manifestazioni all'interno di un sito dedicato all'evento.
I luoghi dell'esposizione

La manifestazione del 2015 sarà ospitata in un'area del settore nord-ovest di Milano e occuperà una superficie di 1,7 milioni di metri quadrati, comprendente parte del territorio delle città di Pero e Rho.

La cornice normativa

Il quadro normativo di riferimento è rappresentato dall' 'Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Bureau International des Expositions sulle misure necessarie per facilitare la partecipazione all'Esposizione Universale di Milano del 2015' (Accordo di sede), stipulato a Roma l'11 luglio 2012. Tale convenzione è stata ratificata e resa esecutiva in Italia con legge del 14 gennaio 2013, n. 3. L'Accordo di sede regola, fra l'altro, la presenza dei Partecipanti Ufficiali e Non Ufficiali all'Expo Milano 2015, definendo i molteplici aspetti operativi dell'evento.
In base a tale Accordo, lo Stato ospitante deve attuare tutte le misure necessarie per facilitare la partecipazione all'Expo Milano 2015 e per favorire, così, il successo dell'Esposizione stessa.

Linee guida (Italiano)