Anolf Trieste “Sportelli di informazione per stranieri a confronto: seminario di buone prassi tra esperienze del territorio locale, nazionale ed europeo”

Stampa

anolf bandieraGli studi conclusi, riguardo le future tendenze sulle competenze richieste dagli operatori degli sportelli informativi, mostrano chiaramente come tutti gli operatori si trovino ad affrontare un considerevole aumento della domanda di "accesso ai servizi e fruizione del diritto".


Gli stessi operatori, oggi, sono portati a dover dare una molteplicità di risposte, sempre più articolate, ai bisogni complessi dell'uomo contemporaneo facendo avvertire la necessità di realizzare un sistema di risposta integrato adatto a soddisfare le esigenze dell'individuo, un po' come già accade negli altri sistemi di servizi.
Per tale motivo, l'ANOLF ritiene fondamentale promuovere, con il Patrocinio del Comune di Trieste e della Provincia di Trieste, un continuo aggiornamento sul tema, con lo scopo di fornire da un lato gli elementi utili alla conoscenza delle peculiarità dell'immigrazione nel Friuli Venezia Giulia e l'applicazione delle principali normative sull'argomento in questione, dall'altro lato proporre gli strumenti che permettano di valorizzare le risorse metodologiche già possedute e realizzate in ambito europeo, condividendo obiettivi e percorsi volti a potenziare le azioni di inclusione.
A Trieste, la collaborazione tra l'ANOLF e gli Uffici della Questura, della Prefettura e le Amministrazioni provinciale e comunale ha prodotto azioni positive permettendo la costruzione di riflessioni comuni per l'individuazione di buone prassi e l'approfondimento delle nuove sfide sociali oggetto di dibattito del presente seminario:


•Quali interventi possono mettere in atto gli Enti locali per migliorare la diffusione delle informazioni e per creare una rete tra gli operatori coinvolti nella fornitura dei servizi
•Come promuovere l'esercizio dei diritti fondamentali previsti dalla vigente legislazione da parte dei cittadini stranieri regolarmente soggiornanti anche durante il periodo di rinnovo dei permessi di soggiorno
•Come snellire le procedure burocratiche nel rispetto delle leggi vigenti per facilitare il lavoro dei soggetti che operano, a vario titolo, nel settore pubblico e privato (associazioni sindacali e di categoria, datori di lavoro, altri uffici pubblici)
•Quali strumenti possono essere attivati, anche alla luce della nuova bozza di legge regionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, a tutela dei cittadini da ogni discriminazione


Per tutti questi motivi, l'ANOLF ha ritenuto opportuno promuovere uno scambio di esperienze e buone prassi realizzate in altre regioni del territorio italiano e in altri paesi dell'Unione.

Seminario immigrazione

Programma