Ultime Notizie

Labor TV - Italiani

L’ANOLF Genova a cura del Teatro delle Formiche “Eravamo Stranieri” progetto vincitore del bando MIGRARTI 2017.

anolf genova1Dieci incontri gratuiti per scoprire le arti del mondo dello spettacolo, un progetto volto a coinvolgere giovani stranieri in attività culturali e artistiche.
Il progetto agisce in due direzioni: da una parte opera con le persone direttamente interessate dalle attività di sostegno agli immigrarti, e dall’altra favorisce la collaborazione d’italiani e stranieri nel settore del teatro, un ambito che dovrebbe fare da traino all’integrazione, ma che ancora fatica ad assolvere questo ruolo. Lungo il percorso s’imparerà a cooperare nell’ascolto e nell’apprendimento, ad affrontare un percorso artistico con serietà e passione. Il pubblico e la messinscena non saranno il punto d’arrivo, ma il mezzo per comprendere che c’è lo spazio per esprimere se stessi nel divertimento e nel rispetto del lavoro. Lo obbietto, invece, della messinscena, è parlare a un pubblico di tutte le etnie, fornire uno spunto di riflessione e ricordare che lavorare insieme si può.

Labour-INT. L’azione pilota in Italia vede come capofila ANOLF Milano e FISASCAT CISL Milano Metropoli

labourIntegrazione dei Migranti nel mercato del lavoro un approccio Multi-Stakeholder.Un progetto della CES - Confederazione Europea dei Sindacati con il partenariato di UnionMigrantNet.
L’azione pilota in Italia vede come capofila ANOLF Milano e FISASCAT CISL Milano Metropoli con la partecipazione di EBTPE Milano, EBITER Milano, Filcams Cgil Milano e Uiltucs Uil Milano. Per due anni si lavoreranno insieme, con le imprese, i datori di lavoro pubblici e privati, le Camere di Commercio e dell’Industria, le Organizzazioni internazionali quali OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) e ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro), l’Unione Europea e le autorità locali, il comune di Milano, per rendere l’Europa, un Paese migliore per richiedenti asili e rifugiati.

https://www.youtube.com/watch?v=CBrNs0K_v9g (You Tube)

 Link Video realizzato da Mauro Cereda alla Conferenza Europea organizzata presso l'ITC - OIL di Torino gli scorsi 10 e 11 aprile, in occasione della quale ANOLF Milano e FISASCAT CISL Milano Metropoli hanno avuto l'onore di rappresentare l'Italia nell'azione pilota prevista all'interno del progetto Labour-INT.

 

Manifestazione Nazionale del 1° Maggio 2017

m1maggioLAVORO LE NOSTRE RADICI IL NOSTRO FUTURO”.

 

Le Segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil, hanno deciso che la Festa del Lavoro 2017 in occasione del 70° anniversario della strage si svolgerà a Portella della Ginestra (Pa). Tra le conclusioni della Manifestazione interverrà la Segretaria Generale della CISL Annamaria Furlan.

la Festa dei Lavoratori Il 1° Maggio, ricorda le battaglie operaie, per affermare i diritti e migliorare le condizioni dei lavoratori in particolare quelle volte alla conquista di un diritto ben preciso: l'orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore (in Italia con il RDL n. 692/1923). Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1867 nell'Illinois. La Prima Internazionale richiese poi che legislazioni simili fossero introdotte anche in Europa.

 

 

Migranti, il decreto Minniti è legge.

camera-deputati-montecitorio-696x463 Il Drecreto Minniti-Orlando sull’immigrazione da oggi è legge, con 240 voti a favore, 176 voti contrari e 12 astenuti, malgrado le diverse mobilitazione, che hanno visto la piena partecipazione politica della CISL e dell’ANOLF Nazionale.  Il provvedimento, disegno di legge, Camera dei Deputati 11/04/2017 n° 4394, che dovrà ora essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale, introduce “Disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché misure per il contrasto dell’immigrazione illegale”.

 

Attachments:
Download this file (sintesi tecnica minniti.pdf)sintesi tecnica minniti.pdf[ ]220 Kb

Leggi tutto...

L’ANOLF NAZIONALE “Inaccettabile il dramma della Siria e l’attacco con gas tossico”.

siria-bambini-attacco 980x571

Sono immagini terribili quelle che giungono dalla Siria, più precisamente dalla città di Khan Sheikun, una città in mano ai ribelli. I raid non si sono fermati, colpendo senza pietà una serie di bambini appena ricoverati in ospedale.

" In Siria si sta consumando un dramma sanguinoso , un calvario senza precedenti dai tempi della Shoah, ci appelliamo, chiedendo maggiori posizioni per condannare l’utilizzo della violenza in ogni sua forma, per la pace e il dialogo” lo dichiara Mohamed Saady Presidente Nazionale ANOLF.

Sui social network gli attivisti hanno postato immagini che mostrano i volontari dei ‘caschi bianchi’ siriani che soccorrono i feriti stesi a terra lavandoli con i tubi dell’acqua. Molti civili colpiti sono stati trasportati al confine con la Turchia.
I sintomi dell’attacco da gas sono schiuma alla bocca e vomito, e porta a difficoltà respiratorie, a una contrazione delle pupille sino ad arrivare a uno stato comatoso da cui si arriva al soffocamento, a volte con spasmi: lo mostrano le foto e i video che arrivano dalla Siria. Questo tremendo gas, della famiglia del nervino, era stato ottenuto per la prima volta dalla Germania nazista nel 1938.